contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Gramillano sottoscrive il \'patto\' per il ballottaggio

3' di lettura
1845

Il Candidato a Sindaco del CentroSinistra Fiorello Gramillano ha sottoscritto il presente documento, facendo di conseguenza proprie le tematiche e le ipotesi di lavoro evidenziate ed impegnandosi a promuoverle nella sua azione di governo della città.

Si riporta il dettaglio dei punti programmatici e impegni politici condivisi dal candidato a Sindaco , scaturiti dall\'analisi dei programmi del CentroSinistra, della Lista Ancona a 5 stelle e della Lista \"La Sinistra per Ancona\":

1. PARCHEGGI
- no al parcheggio sotterraneo di p.zza Cavour
- soste rapide in 100 aree del Centro (sosta produttiva incentivata e sosta stanziale disincentivata)

- attuare una seria politica di miglioramento della qualità dell’aria nel centro storico attraverso la disincentivazione del traffico veicolare privato a favore del trasporto pubblico, incrementando i parcheggi scambiatori di periferia, sul modello della Linea Conerobus n° 46;
- parcheggio Archi: un biglietto BUS (A/R) gratuito per il conducente ed uno a tariffa dimezzata per ogni persona presente nel veicolo
- Incentivare il car sharing e car pooling per gli studenti universitari (7/8 mila fuori sede residenti, di cui il 30% con la macchina privata)

2. INTERNET
- Larga banda anche in periferia
- Social network cittadino per condividere su internet pubblicazione atti consiglio e iniziative di Trasparenza della PA.
- Informatizzazione macchina comunale.
- Passaggio all\'Open Source

3. ENERGIE RINNOVABILI
- Conto Energia per strutture ed uffici pubblici ( impianti fotovoltaici), anche al fine di ridurre le bollette energetiche comunali e liberare risorse per cultura e servizi sociali
- verifica della sicurezza sismica, risparmio energetico ed idrico nelle scuole
- incentivi per le aziende che passano al fotovoltaico (valutando anche abbattimento ICI)
- Agenzia per l\'energia per monitorare, mediare, incentivare la produzione di energia per l\'autoconsumo.
- Energy Manager comunale e Contratti ESCo per la PA .
- Bandi per il sostegno dei primi (100) impianti fotovoltaici realizzati da privati a scopo di autoconsumo.
- obbligo della raccolta differenziata per la Pubblica Amministrazione.

4. ACQUA BENE PUBBLICO
- riaffermare il principio di acqua come bene pubblico da tutelare e proteggere dagli interessi commerciali privati delle multinazionali
-iniziative di razionalizzazione e riduzione dei consumi e degli sprechi nelle strutture pubbliche
-realizzazione di fontane pubbliche di acqua potabile dislocate in parchi e piazze cittadine
5. RIFIUTI
- Nessun inceneritore di rifiuti sul territorio comunale
- Raccolta differenziata porta a porta obiettivo arrivare vicini al rifiuti 0.
- Verificare la possibilità di misurare la tassa sui rifiuti legandola alla produzione dei rifiuti prodotti e riciclati dall’utente e non alle Superfici delle abitazioni.
- Progetto per benefici e incentivi a chi porta determinati rifiuti direttamente ai centri di raccolta (esempio lampadine al mercurio, pile o elettrodomestici)

6. URBANISTICA
- Inserire nel piano regolatore zone per l\'autocostruzione e aree sperimentali per quartieri a consumo 0 ;
- in caso di progetti di costruzione di edifici in classe energetica A attivare un premio di edificabilità (cubatura)


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2009 alle 17:33 sul giornale del 19 giugno 2009 - 1845 letture