contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Conerobus collega Portonovo, Sirolo, Numana, Portorecanati e Loreto

2' di lettura
6438

Dal 27 Luglio al 5 Settembre sarà attivo il collegamento tra le 5 località turistiche marchigiane

"Portonovo, Sirolo, Numana, Portorecanati e Loreto avranno per questa stagione estiva il tanto atteso collegamento. Ciò è stato reso possibile - come ricorda il Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande - grazie alla collaborazione tra Provincia di Ancona, Regione Marche e Conerobus. Per i cittadini di queste zone, nel periodo estivo, ci sono più difficoltà nello spostarsi, causa code lungo le vie di comunicazione e mancanza di posteggi, poiché si trovano ad affrontare un traffico che generalmente non hanno".

Pietro Marcolini, Assessore al bilancio e ai trasporti della Regione ricorda: "Questo collegamento è stato reso possibile utilizzando fondi regionali in economia del settore trasporti che anziché essere risparmiati sono stati stanziati per questa iniziativa - inoltre aggiunge - valuteremo l'esito e l'utilità di questo collegamento per una eventuale riproposta in futuro".

Carlo Rossi, vicepresidente Conerobus, da delle precisazioni tecniche sul servizio: "Ci saranno 6 collegamenti andata e ritorno durante la giornata, 3 il mattino e 3 il pomeriggio, al fine di garantire ed agevolare la mobilità nell'area sud del territorio. I biglietti non avranno una maggiorazione ma saranno relativi a delle fasce ed avranno un costo compreso tra 1 e 1,25 €. Gli orari sono già consultabili nel sito www.conerobus.it".

L'Assessore al turismo della Provincia di Ancona, Carlo Pesaresi, sottolinea: "Questo servizio è da tempo atteso dai cittadini di questi comuni ma ovviamente anche dai numerosi turisti che stazionano in questi territori durante il periodo estivo. Sicuramente il prossimo anno, se i dati saranno positivi, vedremo di ripetere questa linea. Favorire l'utilizzo del mezzo pubblico è una priorità sia dei turisti che dei cittadini".



Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2009 alle 15:24 sul giornale del 25 luglio 2009 - 6438 letture