contatore accessi free

Falconara: Brandoni su piattaforme Api, ancora un pericolo

1' di lettura 04/09/2009 - Le motivazioni con cui il comando provinciale dei Vigili del fuoco ha messo fuori esercizio una delle piattaforme marine dell\'Api, che vanno dal malfunzionamento di alcuni impianti antincendio a varie violazioni che riguardano la sicurezza dell\'impianto, testimoniano ancora una volta, al di là delle dichiarazioni rassicuranti dell\'Azienda, da una parte i livelli di rischio dell\'impianto, dall\'altra una supponenza che fa pendant con le \"rassicurazioni da coccodrillo\" che ogni volta l\'azienda Api palesa.

Non stupisce invece l\'atteggiamento del Sindaco di Falconara che non si accorge nemmeno della gravità delle sue affermazioni, visto che afferma e conferma di non avere ottemperato ad uno dei suoi fondamentali doveri, quello dell\'informazione e della trasparenza, poiché, a conoscenza dell\'accaduto, ha \"dimenticato\" di portarlo all\'attenzione della cittadinanza.

L\'atteggiamento dell\'Azienda e del Comune, perciò, preoccupano e non poco: entrambi più attenti a minimizzare e nascondere che a fare ed informare, tanto più quando la prima continua ad insistere nel proporre nuovi impianti come le centrali e il rigassificatore e l\'ente pubblico a sottoscrivere accordi a perdere.

Tutto ciò ci stimola ad una ancora più attenta e perseverante azione di vigilanza e di informazione all\'opinione pubblica come testimonia l\'iniziativa di ieri dell\'assessore Amagliani.

da Giuliano Brandoni
Presidente del gruppo consiliare regionale Prc-Se




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2009 alle 18:37 sul giornale del 04 settembre 2009 - 1333 letture

In questo articolo si parla di falconara, politica, giuliano brandoni, raffineria





logoEV
logoEV
logoEV