contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Uscita Ovest al Porto, lunedì Tavolo tecnico a Roma

2' di lettura
1234

“Un incontro utile per accelerare la realizzazione dell’Uscita a Ovest del Porto di Ancona e per superare le interferenze urbanistiche riscontrate nel progetto preliminare redatto da Impregilo, con soluzioni condivise che verranno portate la Tavolo tecnico di lunedì 21 settembre”.

È il commento dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Lidio Rocchi, che ha oggi presieduto una riunione alla quale hanno partecipato il Comune di Ancona, Anas, Ferrovie, Autorità portuale e Multiservizi. Erano presenti, tra gli altri, l’assessore comunale Paolo Pasquini, il direttore centrale della Finanza di progetto Anas, Settimio Nucci, e Luciano Frittelli di Rfi Ancona.


Sono state ribadite e illustrare all’Anas le quattro priorità individuate nella riunione dello scorso 21 agosto, alla quale il gestore della rete stradale e autostradale italiana non ha potuto partecipare: variante svincolo area portuale, volumetrie parcheggi, sovrapposizioni con le infrastrutture ferroviarie, manufatti della Multiservizi. Al Tavolo tecnico di lunedì prossimo, Multiservizi proporrà l’individuazione delle aree necessarie alla ricollocazione dei volumi demoliti e all’ampliamento del depuratore. Nel progetto preliminare, hanno assicurato i tecnici dell’Anas, verranno anche indicate le soluzioni di fattibilità relative al nuovo svincolo e alle interferenze segnalate da Rfi.


“La delibera di fine luglio, adottata dalla Regione Marche, ha evidenziato una serie di incongruenze urbanistiche, segnalate dal territorio, che ora stanno trovando soluzioni tecniche, in grado di risolvere le questioni aperte – ha evidenziato l’assessore Rocchi – Dal Tavolo di Roma, propedeutico alla riunione conclusiva del Cipe (prevista entro l’anno), verranno indicazioni che, come Regione, siamo pronti a recepire anche attraverso le prescrizioni necessarie per rendere funzionale il collegamento del porto con la grande viabilità”. Un giudizio positivo è venuta dall’assessore Pasquini, il quale ha ribadito la necessità che la Regione si faccia garante degli impegni assunti con il Comune di Ancona in merito alla celerità di approvazione del progetto





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2009 alle 15:00 sul giornale del 18 settembre 2009 - 1234 letture