contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Terremoto: sindacati, \'i Vigili del Fuoco del Comando di Ancona hanno tremato due volte\'

2' di lettura
1281

vigili del fuoco

Per fortuna seppur di discreta intensità la scossa avvertita nitidamente da tutta la popolazione non ha provocato danni, ma i Vigili del Fuoco in servizio presso la sede di Ancona sono stati percorsi da un bel brivido poiché la sede in cui debbono purtroppo tuttora alloggiare è stata già da qualche tempo dichiarata “inaffidabile in caso di evento sismico”, lasciando intendere che forse un evento come quello dell’Aquila potrebbe determinare un grave pericolo.

Eppure a distanza di quasi tre mesi non si è ancora concluso il trasferimento del personale e dei mezzi nell’unico edificio sicuro e soprattutto non vi è nulla di concreto per ciò che riguarda la delocalizzazione di tutta la struttura in nuova area così come chiesto dalle scriventi già da anni. Se infatti alla fine di Giugno vi era una situazione che lasciava presagire qualcosa di concreto oggi sembra tutto più lontano, tutti concordano sul fatto che la soluzione migliore sia proprio la delocalizzazione, ma pochissimo si sta facendo per cogliere l’obbiettivo.

Non è più tollerabile temporeggiare su una questione così delicata, perché non si tratta solamente di mettere a repentaglio l’incolumità degli operatori VVF ma si tratta di mettere in forse il soccorso che gli stessi devono essere in grado di portare in caso di un evento catastrofico, per questo alcuni edifici vengono classificati come “strategici” perché devono essere in grado di garantire la propria operatività in qualsiasi situazione.

Siamo stanchi di ascoltare le belle parole del politico di turno abbiamo la necessità che si agisca subito perché i vigili del fuoco non sono né di destra né di sinistra sono semplicemente dei lavoratori che devono essere messi nelle condizioni di poter svolgere il loro delicato e difficile compito, e queste condizioni devono essere create da chi ha responsabilità politiche ed istituzionali. Che ognuno faccia il proprio lavoro adesso, dopo sarebbe troppo tardi!!


vigili del fuoco

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2009 alle 17:40 sul giornale del 22 settembre 2009 - 1281 letture