contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Bastianelli: non c’è più una maggioranza politica

2' di lettura
1126

\"Una situazione che non lascia spazio ad equivoci: non c’è più una maggioranza politica e non c’è più una maggioranza numerica e qualunquista responsabile della morte di una Città\".

Una maggioranza arroccata in un potere che non produce nemmeno voti, e si è visto alle ultime elezioni, o se li produce, solo per quelli che sono interessati, ma sempre molto pochi rispetto alla stragrande maggioranza degli anconetani che invece ne è fuori e che esprime il suo giudizio estremamente negativo sull’Amministrazione Grammilliana. Una cosa è certa: La Giunta Grammilliana non ha quasi più una maggioranza Consiliare e non ha nemmeno una maggioranza politica, attendiamo solo che i Comunisti Italiani e l’IDV ritirino la loro fiducia il Sindaco sempre più solo e sempre più abbandonato, addirittura rimasto senza segretario di partito e dai suoi sia quelli delle “pompe funebri” che dal resto dei consiglieri. Il sottoscritto, chierdera’ che nel prossimo consiglio comunale, non ancora programmato, sia inserito come primo punto all’O.d.G. il “DIBATTITO POLITICO”.



Quello che resta della maggioranza. Noi non possiamo non essere rammaricati per la crisi di una maggioranza anconetana, designata dal 67 % degli elettori che volevano un cambiamento. Speriamo che oggi Ancona Cambi veramente e il Sindaco abbia il coraggio di cambiare rotta e ci si possa confrontare sui problemi reali della città e non sugli equilibri precari della maggioranza. Maggioranza che tenta di ricompattarsi per difendere i propri componenti sul caso dell’assegnazioni delle “poltrone delle municipalizzate” nonché per bocciare tutte le proposte che questa minoranza ha sempre presentato in un’ottica costruttiva.



Oggi noi continuiamo ad essere opposizione propositiva, chiediamo alla maggioranza di risolvere rapidamente i propri problemi interni e sottoporre al vaglio del Consiglio Comunale proposte concrete per lo sviluppo e la crescita del paese, perché continuando così ANCONA CAMBIA davvero, ma in peggio. Se non siete in grado di governare andiamo al voto anticipato già da Marzo 2010 insieme alle regionali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2009 alle 19:18 sul giornale del 02 ottobre 2009 - 1126 letture