contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Sirolo: allarme cinghiali nel Conero, Misiti scrive a Giacchetti

2' di lettura
2700

cinghiale

Ritorna l\'allarme cinghiali nell\'area del Parco del Conero. Gli abbattimenti selettivi, che entro un anno ridurranno del 50% la popolazione, per adesso non sembrano sufficienti tanto che il sindaco di Sirolo Moreno Misiti ha scritto mercoledì al presidente dell\'Ente Parco Lanfranco Giacchetti (dopo un incontro che risale a lunedì) una lettera “piccata”, chiedendo il risarcimento dei danni.

L’eccessivo numero dei cinghiali nel territorio del Parco, in particolare a Sirolo, è diventato una piaga e una vera e propria emergenza -dichiara il primo cittadino- gli incidenti stradali causati da detti mammiferi sono all’ordine del giorno e gravissimi sono i danni all’agricoltura e a strutture quale il Conero Golf Club”. Misiti sottolinea inoltre che il mancato risarcimento integrale viola le norme del Codice Civile e della Costituzion e incalza l\'Ente “a porre fine al suo illegittimo comportamento”.


Da parte sua, il presidente Giacchetti replica che, nonostante la preoccupazione comune e la volontà di intensificare gli abbattimenti selettivi, il rimborso viene effettuato in base alla disponibilità e all\'entità del danno, non essendoci un capitolo di spesa dedicato. “Il Parco potrebbe reperire le risorse economiche attingendo ad altri fondi di bilancio, come quello da 54mila euro stanziato per la messa in sicurezza del Passo del Lupo e ancora inutilizzato -ha ribattuto ancora Misiti- oppure chiedendo contributi alla Regione”. Il primo cittadino si è detto preoccupato per le continue segnalazioni da parte di cittadini e automobilisti che si lamentano dei mancati rimborsi. “I danni dopo un incidente con un cinghiale sono ingenti -ha spiegato- questi mammiferi non sono autoctoni e andrebbero eradicati del tutto”. A pagare maggiormente per l\'attività degli ingombranti mammiferi il Conero golf club che ha chiesto al presidente regionale del Coni Fabio Sturani una riunione (fissata per domani), per ipotizzare una nuova recinzione e chiedere contributi per il ripristino del manto erboso.



cinghiale

Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2009 alle 21:08 sul giornale del 17 dicembre 2009 - 2700 letture