contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara Marittima: Cittadini in Comune, \'Su Villanova l\'amministrazione ha capito\'

2' di lettura
1260

Alla fine il Sindaco Brandoni ha dovuto dare ragione ai residenti, Comitato di quartiere e Cittadini in Comune ed ha disposto che la Polizia Municipale chiuda l’area pubblica ex Antonelli nel quartiere Villanova nelle ore notturne! Quatton quatton, si intende … senza troppa pubblicità!

CiC aveva sollecitato il provvedimento di tutela dell’area dagli atti di vandalismo notturno, con una mozione nella seduta del Consiglio Comunale del 20/1/2009 e con un emendamento al Bilancio di previsione 2009 (CC del 31/3/2009) … proprio chiedendo che fosse la Polizia Municipale ad aprire e chiudere l’area con il primo e l’ultimo turno di pattuglia della città! Quelle due proposte vennero stizzosamente respinte dall’Amministrazione comunale e dalla maggioranza del Popolo della Libertà nonostante la documentazione - anche fotografica - portata a sostegno della nostra proposta.

Le motivazioni? Il capogruppo del PdL, Clemente Rossi, giustificò il NO della maggioranza sostenendo che le problematiche di Villanova non dovevano essere oggetto di mozione bensì di interrogazione (cioè CiC non doveva impegnare la Giunta ma chiedere che cosa aveva intenzione di fare!), e che per questo motivo la proposta della nostra Lista era capziosa (non abbiamo mai saputo se il PdL intendeva insidiosa, ingannevole o cavillosa). Il parere del Comandante della Polizia Municipale - Colonnello Stefano Martelli - fu il seguente: “ L’attività di controllo dei parchi è fatta di routine, come degli altri spazi pubblici ed in rapporto alle esigenze stagionali. Sarà premura di questo ufficio incrementare progressivamente i controlli sul parco, ma non si ritiene opportuno sia lo stesso organo di polizia ad aprire e chiudere i cancelli di ingresso“! Nel frattempo, dopo questa “esibizione” di lungimiranza della Amministrazione del PdL, sono stati attuati altri due episodi di vandalismo sullo stabile spogliatoio, l’ultimo nella notte tra il 14 ed il 15 Novembre 2009, con sfondamento e pesante danneggiamento delle porte!

Bene, oggi registriamo la messa in atto del provvedimento di tutela dell’area che l’Amministrazione Brandoni e la sua maggioranza PdL avevano negato e dichiarato non attuabile in Consiglio Comunale. Come Lista Civile non ci interessa dire “avevamo ragione“, piuttosto ci preme sottolineare che una Amministrazione comunale che si orienta con la bussola della faziosità, è destinata a riconoscere tardivamente i problemi segnalati con pacatezza sia dai cittadini che dai Consiglieri di opposizione come CiC! E questi ritardi, come dimostrato dai fatti, hanno un costo economico!




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2010 alle 14:39 sul giornale del 11 gennaio 2010 - 1260 letture