contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Cittadini in comune scrive ai candidati dell\'Aerca

1' di lettura
786

cittadini in comune
\"Gentili Candidati Consiglieri al futuro Consiglio Regionale delle Marche, la nostra Lista Civile presente nel Consiglio comunale di Falconara Marittima non parteciperà in alcun modo alla prossima competizione elettorale\".

Cittadini in Comune, unitamente ad altre realtà civiche, Comitati ed Associazioni del territorio AERCA, sta svolgendo da anni un instancabile e capillare lavoro affinché l’AERCA possa essere realmente risanata e indirizzata decisamente verso uno sviluppo sostenibile … Badi bene, egregio Candidato, con sostenibile non intendiamo sopportabile bensì sia proteggere la qualità della vita e del territorio sia farlo progredire verso un progetto di nuova qualità.



La sostenibilità per cui ci impegniamo quotidianamente significa assumersi la responsabilità morale e materiale di affermare uno sviluppo che blocchi e sottragga i detrattori economici, ambientali e sociali fino ad oggi accumulati ed in fase di accumulazione sull’AERCA per sostituirli con una pianificazione rispettosa delle ricchezze del nostro territorio che devono essere mantenute per le generazioni future e devono produrre un rispettoso utile economico per quelle presenti. Pertanto ci permetta di chiederLe di esprimersi sui seguenti punti affinché i cittadini che hanno creduto e ci hanno sostenuto nella nostra azione istituzionale e divulgativa possano capire chi si potrà impegnare per gli obbiettivi sui quali ci siamo spesi e ci spenderemo tutti insieme.


RISPARMIO ENERGETICO E DECISO INCREMENTO NELL’UTILIZZO DELLE RISORSE ENERGETICHE RINNOVABILI - RIGASSIFICATORI - CENTRALI TERMOELETTRICHE API Nòva Energia - SOCIETA’ API RAFFINERIA - PEAR - CENTRALE SADAM - RUFIUTI - URBANISTICA E INFRASTRUTTURE - RISCHIO IDROGEOLOGICO - ACQUA - SALUTE



cittadini in comune

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2010 alle 23:42 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 786 letture