contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Successo dell\'iniziativa \'Fiori di Donne e Donne\' dell\'associazione Terzavia

2' di lettura
849

Con il nome di FIORI DI DONNE&DONNE Terzavia in collaborazione con la Provincia di Ancona, il Comune di Ancona Ass. Pari Opportunità e le circoscrizioni ha realizzato due incontri per la festa della donna: il primo è stato l’INFIORATA dell’8 Marzo realizzazioni floreali di simboli di pace; la colomba della pace, il cuore delle donne&donne, il palloncino del futuro realizzati in corso Carlo Alberto alla presenza dell’Ass. Pari Opportunità Romana Mataloni, i Presidenti I° e II° Circoscrizione Susanna Dini e Stefano Foresi e ammirati dai passanti per due giorni consecutivi..

Il secondo incontro SERVITE&RIVERITE si è svolto al rione delle Tavernelle, sabato 13 marzo c’è stata ad Ancona la cena organizzata dagli uomini dall’associazione Terzavia per festeggiare le donne di tutto il mondo. Erano presenti circa 200 donne di ogni nazionalità che sono state accolte con un mazzolino di mimose e un bigliettino che ricorda l’impegno per le pari opportunità che tutti dobbiamo avere.


Sedute ai tavoli le donne sono state servite da uno staff di uomini che in cucina hanno preparato un menù multietnico con cous-cous, trofie, pollo al curry, insalata greca e tirami su rosa, spumante offerto dall’azienda Moroder e caffé turco. Dopo la cena le donne sono state RIVERITE da uomini di diversa nazionalità e cultura; araba, ebraica, sudamericana, tedesca, italiana ..che hanno dedicato loro delle poesie con una divertente sorpresa finale.


Nel servizio ai tavoli si è distinto particolarmente il Sindaco Fiorello Gramillano e come conduttore dello spettacolo l’Assessore ai Servizi Sociali Alfonso Napoletano. Grande è stata la soddisfazione dell’organizzazione e dei partecipanti per il successo dell’iniziativa che in modo semplice quanto efficace cerca di abbattere i pregiudizi e creare armonia tra le diverse culture e comunità presenti in città.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2010 alle 13:57 sul giornale del 19 marzo 2010 - 849 letture