contatore accessi free

Falconara: interventi di sistemazione dei fossi a rischio esondazione

alluvione del centro di Castelferretti 1' di lettura 29/03/2010 - Il Comitato alluvionati di Castelferretti interviene nella questione relativa agli interventi di sistemazione dei fossi a rischio esondazione segnalando all'Amminisrazione comunale che alcuni privati,

proprietari di aree già edificabili nel vigente PRG tra il casello autostradale e l'abitato, hanno presentato in Comune una proposta di accordo in base al quale sono disposti a farsi carico della progettazione e della realizzazione degli interventi necessari alla messa in sicurezza del fosso Cannetacci.


Sembra quindi che le tanto attese risorse economiche siano ora disponibili e ci sia anche l'interesse, da parte dei privati, di valutare la fattibilità tecnico-economica del metodo AGRI, che prevede un intervento a basso impatto ambientale distribuito su tutta la parte superiore del corso d'acqua.


L'amministrazione quindi non ha più motivi per rinviare l'avvio dei tanto attesi interventi di sistemazione. Il Sindaco Brandoni infatti, interpellato dal comitato, si è detto favorevole all'accordo che consenta ai privati di intervenire d'intesa con il Comune e con gli altri enti preposti, tanto che ha già previsto per aprile un incontro operativo in atl senso.


Il Comitato farà richiesta di poter patercipare ufficialmente ed attivamente a detto incontro.


da Comitato alluvionati Castelferretti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2010 alle 11:59 sul giornale del 30 marzo 2010 - 741 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara, Assemblea Permanente NO CENTRALI API, Comitato alluvionati Castelferretti