contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ECONOMIA
comunicato stampa

Banca delle Marche: convocata l'assemblea ordinaria dei soci

3' di lettura
1198

Banca Marche

La Banca delle Marche spa convoca l'assemblea ordinaria dei soci fissata per il 28 aprile. 

La Banca delle Marche S.p.A., con Sede Sociale in Ancona, Via Menicucci 4/6, Capitale Sociale Euro 552.661.881,72 per n. 1.062.811.311 azioni ordinarie aventi diritto di voto, iscritta nel Registro delle Imprese di Ancona, Codice fiscale e partita Iva 01377380421, iscritta all'Albo delle Banche n. 5236.5, capogruppo del "Gruppo Bancario Banca delle Marche",

COMUNICA
che con pubblicazione del relativo avviso sulla G.U. della Repubblica Italiana in data 10/04/2010, è stata convocata l'Assemblea ordinaria dei soci presso il Centro Direzionale "Fontedamo" di Jesi, Via Ghislieri n. 6, il giorno 28 aprile 2010 alle ore 10:30 in prima convocazione, ed occorrendo, il giorno 30 aprile 2010 alle ore 08:30 in seconda convocazione, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
1.Presentazione del bilancio dell'esercizio 2009, Relazione del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Società di revisione incaricata del controllo contabile. Proposta di riparto dell'utile netto e deliberazioni relative.
2.Autorizzazione all'acquisto e all'alienazione di azioni proprie, ai sensi degli articoli 2357 e 2357 ter. cod. civ., nell'ambito del "Mercato Azioni Banca Marche".
3.Proroga dell'autorizzazione, ex art. 2357 cod. civ. rilasciata dall'Assemblea dei soci del 27/11/2009, ad acquistare azioni ordinarie proprie da Aviva Italia Holding S.p.A., in relazione alla cessione alla stessa delle partecipazioni azionarie Aviva Life S.p.A. e Aviva Assicurazioni S.p.A. detenute dalla Banca delle Marche S.p.A.
4.Politiche di remunerazione.
5.Conferimento dell'incarico relativo al controllo e alla revisione contabile per il triennio 2010 - 2012.

Ciò posto, visti gli artt. 111 comma 2° e 84 comma 2° del Regolamento Emittenti, si precisa che: a norma dell'art. 12 dello Statuto sociale della Banca delle Marche S.p.A.:
"1. Hanno diritto di intervenire alla assemblea i soci a cui spetta il diritto di voto e che abbiano depositato, presso la sede sociale o negli altri luoghi indicati nell'avviso di convocazione, ritirando il biglietto di ammissione, la certificazione rilasciata dai depositari delle azioni, attestante la partecipazione al sistema.

2. Il biglietto di ammissione rilasciato per l'assemblea in prima convocazione è valido anche per l'assemblea in seconda convocazione, purché la certificazione depositata non sia ritirata."; a norma dell'art 13 dello Statuto sociale della Banca delle Marche S.p.A.:
"1. Ogni socio che abbia diritto di intervenire alla assemblea può farsi rappresentare, purché non da un componente degli organi amministrativi o di controllo o dai dipendenti della società, né dalle società da essa controllate, o dai componenti degli organi amministrativi o di controllo o dai dipendenti di queste, anche mediante semplice delega scritta sulla certificazione attestante la partecipazione al sistema, rilasciata dal depositario delle azioni.
2. La stessa persona può rappresentare al massimo altri cento soci."
Con riguardo alla partecipazione all'Assemblea per delega, il relativo modulo costituisce parte integrante della "Certificazione attestante la partecipazione al sistema Monte Titoli", di cui al comma 1° del sopracitato art. 12 dello Statuto sociale.

Il testo del presente annuncio è stato trasmesso alle Agenzie di stampa. Inoltre, nei termini previsti dall'art. 73 del "Regolamento Emittenti", verrà messa a disposizione dei soci, presso la Sede sociale, presso la Direzione generale di Jesi, Via Ghislieri n. 6 e tramite il sito internet della Banca (www.bancamarche.it), la seguente documentazione: relazione illustrativa del C.d.A. redatta allo scopo di ottenere la proroga dell'autorizzazione ex art. 2357 cod. civ., rilasciata dall'Assemblea dei soci del 27/11/2009, ad acquistare azioni ordinarie proprie da Aviva Italia Holding S.p.A. relazione illustrativa del C.d.A. redatta allo scopo di ottenere l'autorizzazione assembleare all'acquisto di azioni ordinarie proprie nell'ambito del "Mercato Azioni Banca Marche".


Banca Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2010 alle 14:46 sul giornale del 14 aprile 2010 - 1198 letture