contatore accessi free

Falconara: terzo appuntamento del ciclo 'Pittura del Quattrocento nelle Marche'

urbino città ideale 1' di lettura 19/05/2010 - Sabato 22 maggio alle ore 17.30 presso Centro per la Documentazione dell’Arte Contemporanea di Falconara Marittima (Piazza Mazzini) si terrà il terzo appuntamento del ciclo di tre conferenze sull’arte marchigiana del Quattrocento tenute da Michele Polverari, noto storico dell’arte, ed organizzate dal Sistema Museale della Provincia di Ancona.

L'argomento trattato sarà: “Urbino: da Piero della Francesca a Giovanni Santi”. Prima dell'incontro, alle ore 16.45, sarà possibile effettuare la visita guidata al Centro per la Documentazione dell’Arte Contemporanea. Il Centro nasce dall’idea di costituire uno spazio permanente idoneo alla riflessione sulle Arti Visive e attraverso una ricognizione scientifica a livello espositivo, propone una rilettura dell’arte di efficacia filologica e culturale nell’ambito della didattica e della comunicazione.

Partendo da un nucleo di opere di importanti artisti marchigiani e dalla collezione del Comune di Falconara Marittima di un unicum di opere di Valeriano Trubbiani dedicate a Giacomo Leopardi, il Centro si caratterizza per un contestuale e inedito valore storico - artistico dell’arte del secondo Novecento rispetto al suo più recente percorso, attraverso la nutrita presenza di artisti dei principali movimenti delle neo avanguardie tra gli anni Sessanta e Ottanta (Pop-Art, Arte Concettuale, Transavanguardia, Anacronisti e Neo-manieristi), intesi quali contesti estetici da cui parte l’esperienza progettuale in ambito artistico che viviamo ai nostri giorni.


da Sistema Museale della Provincia di Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2010 alle 19:27 sul giornale del 20 maggio 2010 - 898 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, regione marche, turismo, falconara, urbino, pittura, sistema museale della provincia di ancona, convegno, urbino città ideale, promozione culturale





logoEV
logoEV
logoEV