contatore accessi free

Italia Nostra: scempio ambientale a Portonovo

italia nostra 2' di lettura Ancona 01/07/2010 -

In questi giorni a Portonovo, la Baia regina della Riviera del Conero, universalmente riconosciuta come luogo meraviglioso, dove la natura e il mare vivono in una simbiosi perfetta, in nome di un turismo divenuto troppo commerciale, si stanno effettuando da parte della Regione Marche degli interventi di “ripacimento” della spiaggia che vanno ad alterare l’aspetto naturale della baia stessa.



Tale ripascimento assurdo per le caratteristiche intrinseche del luogo che vede la presenza di una spiaggia naturale caratterizzata dalla presenza di grossi ciottoli, viene realizzato utilizzando del materiale non idoneo, di forma e natura totalmente estraneo alle caratteristiche della baia; è un intervento talmente assurdo che persino i “fruitori” della spiaggia, i bagnanti presenti a Portonovo sono inorriditi per gli effetti di questo intervento che altera l’aspetto naturale della spiaggia e della cristallina trasparenza dell’acqua.

La baia di Portonovo è bella proprio perché naturale e particolare, non la si può trasformare andando contro la volontà della natura, in una qualsiasi spiaggia anomala della riviera adriatica, utilizzando pure e sprecando importanti risorse pubbliche regionali; la spiaggia di Portonovo deve rimanere naturale così come è stata per secoli e millenni, e non deve essere stravolta in nome di un consumismo che alla fine la potrebbe portare alla sua scomparsa; proteggiamo dall’irruenza del mare i siti architettonici storici e lasciamo che il tempo e la natura faccia il suo corso in tal modo il luogo magico della baia di Portonovo resterà immutato altrimenti sarà destinato a una lenta decadenza e scadimento ambientale oltre che ad un declino dell’immagine che sarà negativo anche per gli operatori turistici.

Salviamo Portonovo! Rivolgiamo questo appello a tutte le persone di buon senso, a tutti i fruitori della spiaggia, a tutti gli operatori e a tutte le Autorità preposte che si impegnino a trovare delle soluzioni appropriate alla particolarità e unicità del luogo, senza fare affrettati e inconsistenti interventi tampone sporadici, inefficienti e dispendiosi delle risorse pubbliche .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2010 alle 18:17 sul giornale del 02 luglio 2010 - 763 letture

In questo articolo si parla di attualità, italia nostra, portonovo, ripascimento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/K0





logoEV
logoEV