contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: strade più sicure grazie all'autovelox

2' di lettura
1064

L’assessore Loriano Petri richiama l’attenzione di tutti gli automobilisti e informa che sono stati calendarizzati per tutta la stagione estiva una serie di servizi specifici per contrastare l’eccesso di velocità nelle vie falconaresi. In tale ottica sono scattati dai primi di luglio, e saranno svolti per tutta l’estate, servizi di pattugliamento delle strade cittadine e controlli sulla velocità con l’autovelox comunale.

"Diversi cittadini – spiega l’assessore Petri - segnalano il disagio dovuto al fatto che qualche automobilista o motociclista, attraversa le strade della nostra città a velocità eccessiva. Siccome la velocità è un fattore di rischio di incidenti, soprattutto quando si somma alla distrazione dei conducenti, ho chiesto che la Polizia Municipale intensifichi i controlli con l’autovelox su tutte le strade cittadine".

L’assessore alla viabilità ricorda inoltre che "nel centro abitato il limite massimo di velocità è genericamente posto a 50 km/h, a meno di espressa segnaletica che evidenzi alcuni tratti dove è stato abbassato a 30 km/h a causa delle caratteristiche strutturali della strada". Tali limiti non vanno mai sottovalutati, ancor più quando sulle strade è impegnato dai vigili urbani il dispositivo elettronico di rivelamento della velocità. Anche perché le multe per i trasgressori possono essere decisamente salate e scattano anche in caso di leggeri superamenti del limite di velocità.

"In caso di eccesso di velocità – prosegue l’assessore alla viabilità - sono previste sanzioni graduate a seconda della gravità della violazione. Le multe sono comprese fra 38 e 500 euro, nelle ore diurne, ma possono toccare i 666,67 euro di notte. Nei casi più gravi è prevista inoltre la sospensione della patente fino a 12 mesi, oltre che la perdita di punti sulla patente stessa». In particolare per quanto riguarda i controlli con autovelox sulle strade cittadine l’apposito segnale avviserà del controllo elettronico della velocità, richiamando l’attenzione anche dei più distratti, che potranno così rallentare ed adeguarsi al limite consentito. "L’ obiettivo dei controlli – conclude Petri - non è quello di “far cassa” ma di rendere più attenti e responsabili i conducenti e allo stesso tempo di rendere più sicure le strade, cercando di scongiurare che distrazioni e cattivi comportamenti alla guida si trasformino in tragedie".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2010 alle 16:37 sul giornale del 13 luglio 2010 - 1064 letture