contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

In uscita 'It makes no sense', nuovo singolo del musicista marchigiano Simone Borghi

1' di lettura
977

It makes no sense

Si intitola “It makes no sense” ed è il nuovo singolo del musicista marchigiano Simone Borghi. La sua attività discografica è cominciata a Los Angeles nel 2003 grazie al supporto del figlio di David Crosby, James Raymond ed è culminata con la candidatura dell’ultimo album “Online” a 5 nominations per i Grammy Music Awards 2010.

La particolare storia musicale del cantautore di Ancona, approdato nella capitale mondiale dello spettacolo dove collabora con i più grandi musicisti del circuito internazionale, ha interessato Andrea Fuggetta, allievo della SAE (School Of Audio Engineering) di Milano, l’accademia degli ingegneri del suono australiana che ha più di cinquanta sedi sparse in tutto il mondo. Lo studente ha infatti discusso una tesi di laurea sulla produzione tecnica di un brano pop in studio di registrazione e la sua successiva diffusione sulle web-radio, nuova frontiera della promozione musicale dopo la ormai consolidata distribuzione digitale su internet che ha rivoluzionato il mondo della discografia.

La canzone oggetto della tesi è stata appositamente composta e incisa da Simone Borghi presso gli studi di registrazione della SAE dove è stato realizzato anche un dvd documentario, a breve disponibile sul web, prodotto dai fonici Stefano Olla e Roberto Diana cha già dal 2007 collaborano con Borghi in sala d’incisione e dal vivo. Girato in tre studi differenti, "It Makes No Sense Documentary” racconta le fasi salienti, le tecniche e gli strumenti utilizzati, gli aneddoti e la passione messa nel dare vita all'inedito di Borghi che è stato presentato in anteprima lo scorso Giugno a Radio Arancia Network insieme alla cantante Linda Valori.



... It makes no sense
... Simone Borghi
... Simone Borghi


It makes no sense

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2010 alle 17:52 sul giornale del 21 luglio 2010 - 977 letture