contatore accessi free

Napolitano vicesindaco, prove di disgelo tra Pd ed Idv?

Fiorello Gramillano appena eletto Sindaco 1' di lettura Ancona 05/08/2010 -

Le prime reazioni politiche alla nomina a vicesindaco di Alfonso Napolitano



Era stato indicato come sicuro partente in sede di rimpasto, con la sinistra radicale praticamente scomparsa in Consiglio Comunale. E invece, a sorpresa, il nuovo vicesindaco di Ancona è proprio lui, Alfonso Napolitano (Prc), assessore ai Servizi Sociali che esce più che rafforzato dall’estenuante verifica di maggioranza. La casella del vicesindaco era l’unica rimasta vuota dopo il nuovo giro di assegnazione delle deleghe, lo scorso fine settimana. E, probabilmente, il sindaco Gramillano ha voluto lanciare un messaggio tanto al Partito Democratico quanto all’Italia dei Valori, con una nomina che ha già scatenato la durissima presa di posizione di Giacomo Bugaro.

“Qual è la rappresentanza politica dell’assessore Napolitano? – si chiede ironicamente il consigliere del Pdl – La nuova coppia Gramillano – Napolitano è perfetta, sono entrambi politicamente incapaci. Bene, avanti così”. Bugaro si riferisce alla sparizione di Prc-Pdci dal Consiglio Comunale dopo i passaggi di Brandoni e Filippini all'Idv. Un plauso alla scelta del sindaco viene invece da Eugenio Duca (Sinistra per Ancona), che sottolinea: “La scelta di Gramillano è segno di grande autonomia nelle decisioni”.

La nomina, infatti, potrebbe avere un preciso significato politico: lanciare un segnale chiaro all’Idv per ricucire lo strappo e far così partecipare al rimpasto vero, dopo l’estate, anche i dipietristi. Una nomina in quota Pd, infatti, avrebbe potuto contribuire al peggioramento dei rapporti tra sindaco e segreteria comunale del partito.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2010 alle 19:29 sul giornale del 06 agosto 2010 - 973 letture

In questo articolo si parla di politica, giacomo bugaro, comune di ancona, Eugenio Duca, fiorello gramillano, alfonso napolitano, emanuele barletta, rimpasto di giunta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a1f





logoEV
logoEV