contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Basket: finalmente buone notizie in casa Stamura

2' di lettura
783

Stamura Basket

La Vis di Massimo Virgili nuovo sponsor dei biancoverdi, ora si può programmare. Domenica prossima inizia il campionato.

Dopo il periodo piuttosto grigio attraversato dalla gloriosa società di Via Maratta, culminato con la retrocessione in serie C, ora per i colori biancoverdi sembrano aprirsi prospettive ben più rosee che fanno sperare in stagioni migliori per la pallacanestro anconetana.

La boccata d’ossigeno arriva dalla Vis di Massimo Virgili che si affianca allo storico sponsor Globo con un solido impegno triennale che permetterà alla dirigenza stamurina di poter operare con un minimo di programmazione anche a medio termine e senza dover necessariamente navigare a vista. La pazienza e la tenacia del Presidente Tittarelli sono state dunque premiate e chi temeva il peggio può ora tirare un sospiro di sollievo.

Comunque anche prima di questa buona nuova, la dirigenza della Stamura si era mossa sul mercato operando degli innesti che fanno acquisire alla formazione biancoverde un buon tasso di esperienza e qualità che da soli i giovani dell’under 19 non potevano certo garantire.

Nuovo anche l’allenatore, anche se certamente non nuovo come tesserato alla Stamura. Si tratta, infatti, di Paolo Filippetti che ha un trascorso da giocatore in casacca biancoverde prima nelle giovanili e poi in prima squadra. Poi, appese le scarpette al chiodo, inizia la sua carriera di allenatore con buoni risultati in diverse squadre marchigiane con un’incursione nel basket femminile (Ancona Basket) nella scorsa stagione.

Altra novità: le partite casalinghe saranno ad ingresso gratuito con il chiaro intento da parte della società di allargare il numero dei tifosi.

Il campionato inizia domenica prossima e la Stamura sarà impegnata in trasferta contro la Primavera Mirandola.
In bocca al lupo ragazzi e… Archiabò!



Stamura Basket

Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2010 alle 11:55 sul giornale del 29 settembre 2010 - 783 letture