contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Caso Ambrogini, Gramillano riferirà in Consiglio

1' di lettura
1246

andrea ambrogini

La nomina nel cda di AnconAmbiente dell'ex assessore sarà oggetto della comunicazione del sindaco Gramillano in apertura del Consiglio Comunale.

Sembrano ancora lontane dal placarsi le polemiche relative ad Andrea Ambrogini, l’ex assessore dimissionario dopo il caso di parentopoli che lo ha coinvolto. Dopo l’affondo dai banchi del Pdl nello scorso Consiglio Comunale, il sindaco Gramillano aprirà la seduta di oggi con una comunicazione relativa alla contestata nomina di Ambrogini nel cda di AnconAmbiente.

Sarà una seduta fiume, che inizierà già al mattino. Alle 10, infatti, si attendono le spiegazioni di Gramillano, già chiamato in causa dal Pdl sulla nomina di Ambrogini. Secondo il centro-destra, infatti, il nome dell’ex assessore sarebbe stato inserito a penna nel bando pubblico per il cda, proprio l’ultimo giorno utile per la presentazione delle candidature.

A sollevare il caso, la scorsa settimana, il consigliere Daniele Belardinelli, che torna sulla vicenda. “Abbiamo cercato di approfondire l’aspetto legale, e ad un’attenta analisi sembra che le cose siano state fatte nel rispetto delle regole”. Nonostante questo, però, Belardinelli punta il dito contro “una scelta che condanniamo, in quanto rappresenta un problema di opportunità politica”.



andrea ambrogini

Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2010 alle 17:09 sul giornale del 30 settembre 2010 - 1246 letture