contatore accessi free

Bugaro: 'C'è chi continua a gioire ipocritamente affermando che il PD è unito'

giacomo bugaro 1' di lettura Ancona 04/10/2010 -

E’ evidente che la senatrice Magistrelli tenta maldestramente di dipingere una situazione del suo partito idilliaca spostando l’attenzione nel centro destra in maniera tanto goffa quanto inopportuna.



Il suo PD ha avuto una performance straordinaria: ha perso le elezioni nel 2008, nelle Marche e ad Ancona è indietreggiato di quasi 10 punti percentuali ed è stato sorpassato in tutte le recenti elezioni (europee, comunali e regionali) dal PdL delle Marche. Ma la cosa più grave è che la città di Ancona, proprio per precisa responsabilità del PD è totalmente immobile, amministrativamente alla deriva e politicamente incapace di offrire una qualsivoglia progressione politica perché stretta tra i litigi, i desiderata, l’insipienza, di pessimi amministratori del tutto incapaci di affrontare la realtà.

Si comprende l’esigenza da parte della capace senatrice Magistrelli di gettare acqua sul fuoco per tentare di mitigare la desolante situazione anconetana, ma anche il più mirabile sforzo in questo senso viene vanificato dalla realtà che mostra una città priva di iniziativa, degradata, assente, con un processo di preoccupante assuefazione alla mediocrità, frutto e risultato di un’inesistente classe dirigente che sta abituando gli anconetani a questa misera condizione. Però, c’è chi continua a gioire (ipocritamente) asserendo che il PD è unito: evviva!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2010 alle 17:18 sul giornale del 05 ottobre 2010 - 585 letture

In questo articolo si parla di politica, giacomo bugaro, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cTn





logoEV
logoEV
logoEV