contatore accessi free

Castelferretti: esondazione, pronto l'atto di diffida dei residenti

alluvione castelferretti 2' di lettura Ancona 11/10/2010 -

A quattro anni dall’alluvione del settembre 2006 le Autorità competenti non hanno attuato alcuna azione concreta volta alla diminuzione del rischio idraulico dei fossi San Sebastiano e Canettacci che, allo stato attuale, minacciano l’incolumità, le proprietà e la salute dei castelfrettesi e delle attività produttive.



L’atto di diffida dei cittadini castelfrettesi riterrà responsabili il Prefetto di Ancona, il Sindaco di Falconara M.ma, il Presidente dell’Autorità di Bacino Regionale ed il Responsabile della Protezione Civile Marche per qualsiasi danno determinato da eventuali future esondazioni dei fossi qualora le Autorità non attiveranno entro l’anno 2010 le Azioni e disposizioni per l’attuazione delle misure di mitigazione del rischio idraulico dei fossi Canettacci e San Sebastiano.

Il Comitato Alluvionati Castelferretti sottolinea tre aspetti della pericolosa situazione: 1)Il Piano straordinario dei bacini idrografici colpiti dagli eventi alluvionali del 16 - 26 settembre 2006 ha concentrato quasi tutte le risorse pubbliche messe a disposizione dal Governo nel solo bacino dell’Aspio, rinviando gli interventi da effettuarsi nel bacino dell’Esino ad una successiva disponibilità di fondi pubblici per la quale non c’è a tutt’oggi alcuna certezza;

2)Il solo fondo messo a disposizione dalla Regione Marche a seguito dell’evento calamitoso del settembre 2006, per un ammontare di 700.000 €, non è stato ancora utilizzato ed è insufficiente per le opere necessarie alla riduzione del rischio idraulico;

3)Il Comune di Falconara M.ma non ha mai preso in considerazione la disponibilità a contribuire economicamente alle opere da parte di soggetti privati proprietari di aree edificabili stabilite dal Piano Regolatore Generale del 2003 ma sottoposte a vincolo a causa del rischio di esondazione dei fossi. Disponibilità trasparente e legittima che aiuterebbe gli Enti pubblici a programmare le opere necessarie alla sicurezza dei cittadini e delle attività produttive!


da Comitato alluvionati Castelferretti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2010 alle 19:55 sul giornale del 12 ottobre 2010 - 795 letture

In questo articolo si parla di attualità, alluvione, castelferretti, Comitato alluvionati Castelferretti, alluvione castelferretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/daJ





logoEV
logoEV