contatore accessi free

Congresso Pd, solo la metà dei tesserati alle urne

partito democratico 1' di lettura Ancona 11/10/2010 -

Il dato non è ancora ufficiale, ma sembra che circa un tesserato su due abbia deciso di esprimere il proprio voto per la segreteria comunale durante il congresso comunale del Pd.



Mancano ancora le conferme della commissione provinciale del Pd, che dovrà ratificare ufficialmente l'esito del congresso comunale del partito. Stando però alle prime informazioni trapelate "a caldo" alla chiusura dell'ultimo seggio nella serata di domenica (quello del II circolo, Piano - Posatora), i votanti totali sarebbero stati 383. Una cifra molto più bassa degli aventi diritto, ovvero gli 868 tesserati presenti nel territorio comunale.

Il dato non sembra comunque preoccupare i vertici del Pd, tanto che Emanuele Lodolini, segretario provinciale del partito, non vuol sentire parlare di "disaffezione" degli iscritti dopo le vicende politiche cittadine dell'ultimo anno. "Credo che anche la ristrettezza dei tempi abbia influito - dichiara Lodolini - Resto comunque convinto che questa esperienza politica stia andando nella giusta direzione. Ora si tratterà di rimboccarsi le maniche per offrire nuovi stimoli agli iscritti, e per allargare la partecipazione".

La verifica dei voti è ancora in corso, ma in base alle cifre trapelate nella giornata di ieri, la vittoria di Stefano Perilli sembrerebbe essere avvenuta al fotonish. Sarebbero infatti soltanto 33 le preferenze di distacco tra il neosegretario comunale, che ha raccolto 208 voti contro i 175 del suo sfidante, Pierpaolo Sediari.






Questo è un articolo pubblicato il 11-10-2010 alle 18:30 sul giornale del 12 ottobre 2010 - 730 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, partito democratico, emanuele barletta, pd ancona, pierpaolo sediari, congresso comunale pd, stefano perilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c07





logoEV
logoEV
logoEV