contatore accessi free

Falconara: Astolfi, 'Sarà arduo per Federici guidare un partito diviso al suo interno'

popolo della liberta 1' di lettura 19/10/2010 -

Faccio i complimenti all’avvocato Franco Federici per la sua riconferma a segretario del PD cittadino. Questa elezione dimostra che, come avevo sostenuto, la sconfitta del 2008 non può essere attribuita a Federici ma al centrosinistra che ha governato malissimo a Falconara.



Tuttavia anche per un politico capace come Federici sarà arduo e impegnativo guidare un partito così diviso al suo interno. Non sarà facile ricucire le lacerazioni e amalgamare le diverse anime che sono confluite nel PD. La vittoria di misura su Fiorella Re, che non può certo dirsi un nome storico della politica falconarese, non sembra infatti legittimare la leadership del segretario riconfermato. E non sarà neanche l’ingresso dei cittadini del Bangladesh (che non presentandosi alle primarie hanno evitato il rischio di ribaltoni negli schemi precostituiti) a risolvere tutti i problemi. Ma i dissapori e le frizioni interne al PD si ripercuotono anche sulla città.

Il PDL infatti è coeso e compatto, ma non ha un soggetto capace di rappresentare adeguatamente il centrosinistra con cui confrontarsi sui vari temi e sulle problematiche di Falconara. Mi auguro quindi che Federici con la sua esperienza possa portare il PD in una dimensione che favorisca il confronto sulle idee per migliorare la città e che la leadership del segretario esca rafforzata da questa riconferma così da far cambiare rotta ad una linea politica che fino ad oggi ha visto il PD cittadino più vicino alle iniziative di una sinistra massimalista ed oltranzista che a quelle di una formazione politica moderata.


da Lamberto Astolfi
Coordinatore Comunale Pdl




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2010 alle 18:30 sul giornale del 20 ottobre 2010 - 829 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, pd, pdl, Lamberto Astolfi, franco federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtq