contatore accessi free

Fincantieri: vertenza di tutto il territorio

maurizio quercetti 1' di lettura Ancona 20/10/2010 -

La drammatica denuncia che il Segretario Regionale della Fiom Giuseppe Ciarrochi lancia per la situazione della Fincantieri di Ancona va presa terribilmente sul serio.



Infatti, si prospettano ulteriori mesi di cassa integrazione e stabilimento senza commesse. Se a questo si aggiungono i dati altrettanto gravi che l’indagine Excelsior propone per la situazione economica nella Provincia di Ancona, diventa indispensabile l’iniziativa prioritaria, attenta e costante delle Istituzioni su questo versante. E’ il momento dell’assunzione delle responsabilità e della verità. Non servono dichiarazioni rassicuranti, occorre invece il lavoro e l’impegno. Dalla Regione Marche l’Assessore Luchetti e il Presidente Spacca parlano di un appuntamento a Roma con la Società e il Ministero per meglio definire il quadro della situazione anconetana.

E’ bene che quell'incontro veda preliminarmente il confronto con le organizzazioni sindacali dei lavoratori per acquisire ulteriori informazioni, un ulteriore e coeso sostegno delle Istituzioni e della comunità locale e soprattutto un mandato chiaro: è necessario che quell’appuntamento sia partecipato da tutte le Istituzioni del territorio, è indispensabile che tutto ciò sia affrontato con la dovuta consapevolezza della situazione. Il Governo nazionale va stanato dalle sue oggettive responsabilità. Troppe volte - il caso fabrianese insegna - le speranze si sono tramutate in delusioni.


da Maurizio Quercetti
Assessore al lavoro
Provincia di Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2010 alle 18:54 sul giornale del 21 ottobre 2010 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio quercetti, fiom, fincantieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dwJ





logoEV
logoEV