contatore accessi free

Raccolta di firme a sostegno dell'ex Lancisi

firma 1' di lettura Ancona 21/10/2010 -

Si è riunito il Comitato a cui aderiscono il Partito socialista, il Partito dei comunisti italiani e il Partito della Rifondazione comunista e di cui fanno parte cittadini senza partito, per fare il punto dell’iniziativa in corso per l’uso sociale dell’ex Lancisi.



Hanno superato quota mille i cittadini di Ancona che hanno già sottoscritto la petizione, con cui si richiede al Sindaco ed al presidente della Regione Marche di impegnarsi affinché la destinazione d'uso dell'edificio ex Ospedale “Lancisi” di Via Baccarani non venga cambiata e l’edificio sia destinato ad una RSA (Residenza Sanitaria Assistita) e RP (Residenza Protetta) con un centro diurno, un hospice, un centro diagnostico polispecialistico e di primo intervento; per dare un’urgente e adeguata risposta alla cronica mancanza di posti letto e servizi per anziani e disabili nel Comune di Ancona, attraverso l’impegno deciso di un intervento pubblico.

Il Comitato ha deciso di proseguire nella raccolta di firme con l’obbiettivo di raddoppiarle, di invitare alla partecipazione associazioni di volontariato e organizzazioni sindacali sensibili al problema e di chiedere un incontro con le Commissioni urbanistica e servizi sociali del Comune per illustrare la richiesta e l’iniziativa

Per Il Comitato Enrico Massera Stefania Settimi Franco Tiraboschi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2010 alle 22:38 sul giornale del 22 ottobre 2010 - 1183 letture

In questo articolo si parla di attualità, firma, Comitato ex Lancisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dAg





logoEV
logoEV