contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Fincantieri, la federazione provinciale del Pd pronta alla mobilitazione

1' di lettura
836

pd provinciale

Chiusa la fase congressuale con la conferma di Emanuele Lodolini alla segreteria, il Pd della Provincia di Ancona prepara una manifestazione a sostegno della Fincantieri.
 

Lodolini ricorda “le 57 assemblee congressuali che in un mese abbiamo svolto in 48 comuni”, con il conseguente “rinnovamento dei vertici dei circoli”. Dei nuovi 60 segretari eletti, “abbiamo 34 responsabili che non provengono da precedenti esperienze politiche, 20 di loro hanno meno di quarant’anni, e ci sono circa 20 donne in ruoli dirigenziali”. Questo il consuntivo della fase congressuale del Pd provinciale, “segno – commenta ancora Lodolini – di grande mobilità ed impegno politico”.

Al centro degli impegni della federazione, secondo il segretario provinciale, ci saranno “la questione sociale e la partecipazione democratica”. Per i temi economici, invece, partirà a breve un gruppo di lavoro (un think tank, come si dice nei paesi anglosassioni”) coordinato dal prof. Carlo Carboni “per ragionare sulla ripartenza”.

La mobilitazione del Partito Democratico si interesserà anche alla crisi occupazionale della Fincantieri, tanto che per il 22 novembre si terrà un incontro sul futuro della cantieristica navale, al quale verrà invitato l’on. Cesare Damiano (ex Ministro del Lavoro nell’ultimo governo Prodi). Un’iniziativa che, secondo Lodolini, servirà a caratterizzare il Pd come “partito da combattimento, vicini ai problemi dei cittadini e propositivo”. Una prospettiva ribadita anche dal segretario regionale Palmiro Ucchieli, che si prepara a fare il punto del suo primo anno alla guida del Pd Marche: “All’Assemblea Nazionale di sabato cercheremo di parlare del modello marchigiano non solo dal punto di vista delle alleanze politiche, ma anche per le proposte concrete”.



Scarica il pdf dichiarazione Lodolini


pd provinciale

Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2010 alle 14:18 sul giornale del 05 novembre 2010 - 836 letture