contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Comparto sicurezza e difesa, rinnovo del contratto

1' di lettura
649

Il 14 settembre 2010, veniva aperto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, il tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto del “Comparto Sicurezza e Difesa”, relativo purtroppo, ancora al biennio economico 2008/2009.

Dopo infinite discussioni, riaggiornamenti delle sedute in data 15.09 e 16.09.2010, si raggiugeva finalmente l’accordo, veniva fissata per la data del 17.09.2010, la firma per il rinnovo del suddetto contratto. I benefici di questo contratto che porterà ad un incremento medio di 100 euro pro capite al mese. Questo significa che 500 mila servitori dello Stato del Comparto Sicurezza avranno questo aumento più gli arretrati che ammonteranno a 2000 euro medi pro capite.

“Dati i tempi - ha sottolineato Brunetta - mi sembra un grande impegno da parte del governo e voglio ricordare che l'incremento medio per lo stesso periodo, per tutti gli altri lavoratori pubblici, ammontava a 75 euro mensili”. In questi giorni la Corte dei Conti avrebbe registrato il D.P.R. concernente al Contratto di Lavoro “biennio economico 2008/2009. Con tale registrazione, si spera in un aumento dello stipendio nel mese di novembre, nonché quello dell’emolumento degli arretrati. L’U.S.P. seguirà con particolare accortezza e attenzione, che il Dipartimento della P.S. ad adoperarsi con ogni mezzo a trovare le risorse per i propri dipendenti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2010 alle 18:42 sul giornale del 08 novembre 2010 - 649 letture