contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Polveri sottili, decreto pronto la prossima settimana

1' di lettura
923

inquinamento

Fumata bianca per il decreto regionale che conterrà le misure straordinarie per l'abbattimento del livello di p.m.10 sul territorio regionale e sulle città più inquinate.

Dopo i numerosi rinvii, sembra infatti esser stato raggiunto l'accordo tra Regione Marche, Anci ed Upi in merito alle misure contenute nel decreto, che con ogni probabilità sarà firmato la prossima settimana. Tra le misure più restrittive e contestate da alcuni Comuni, anche il blocco del traffico per numerosi autoveicoli, anche se la Regione chiarisce che non è previsto alcuno stop per vetture a benzina, gpl e metano.

Il Comune di Ancona, nel frattempo, inizia ad organizzarsi. Il decreto entrerà in vigore al momento della firma, e saranno i sindaci a dover far rispettare le disposizioni previste con apposite ordinanze. Ad Ancona, il nodo principale riguarda la viabilità del porto e del centro storico, ma l'incertezza maggiore sembra riguardare i tempi di applicazione della nuova normativa. La Regione punta a partire da subito,mentre l'assessore Franzoni ha più volte ribadito l'intenzione di far entrare a regime le nuove disposizioni dopo Natale.

Resta al momento in stand by la situazione al porto, dove comunque sarà vietato il transito ai mezzi con motori Euro 1, 2 e 3, in base a quanto riferito dall'assessore Franzoni in Consiglio Comunale la scorsa settimana. Per le misure definitive, si dovrà aspettare la firma del decreto regionale.



inquinamento

Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2010 alle 17:46 sul giornale del 11 novembre 2010 - 923 letture