contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Cardogna: 'Verificare la sicurezza dei parchi marchigiani'

1' di lettura
496

Adriano Cardogna

La sicurezza e l'informazione sull'accessibilità a strade e sentieri, è il principale servizio di accoglienza che i parchi debbono garantire. Adriano Cardogna, chiede la redazione di un piano di sicurezza e del catasto aggiornato dei sentieri.

La morte di Ubaldo Pasqualini, di cui ricordo con commozione l'umanità e l'abnegazione per il prossimo, è l'ultima di una serie nefasta di escursionisti morti nella montagna italiana. Il successo sempre crescente del turismo verde e delle molteplici attività di svago offerte dalla montagna, obbliga ad una ferrea politica di messa in sicurezza della montagna e di informazione, considerato che molti escursionisti sono neofiti della montagna. I parchi debbono garantire le condizioni di sicurezza, con la stessa attenzione in cui lavorano nella promozione e nella gestione dei servizi d'accoglienza. La sicurezza è il servizio primario che va offerto ai visitatori.

Ciascun parco, così, deve dotarsi di uno specifico piano di sicurezza e di un catasto aggiornato dei sentieri, che metta in evidenza le criticità. Emergenze che interessano anche la difesa del suolo e delle vie di transito veicolare. Naturalmente conosco perfettamente le difficoltà economiche e gestionali che attanagliano i nostri parchi regionali e nazionali che, occorre ribadirlo, sono risorse d'eccellenza per la tutela della biodiversità, il turismo e lo sviluppo dei territori, ma la sicurezza degli stessi deve essere il primo punto nell'agenda dei parchi. L'assenza di informazione attraverso tabelle e altri ausili non è più giustificabile in alcun modo.



Adriano Cardogna

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2010 alle 16:17 sul giornale del 18 novembre 2010 - 496 letture