Confartigianato: 'Il fotovoltaico non va fermato'

impianto fotovoltaico 1' di lettura Ancona 03/03/2011 -

Il fotovoltaico non va fermato. Eppure a livello nazionale sta per calare un provvedimento che minaccia di bloccare il settore. È attualmente al vaglio del Governo un decreto che prevede: lo stop agli incentivi previsti dal Conto Energia per il fotovoltaico non appena raggiunto il tetto massimo degli 8GW installati; il taglio retroattivo del 30% per gli incentivi all’eolico; l’introduzione di aste a ribasso per gli impianti oltre i 5MW.



“Si deve ben tener presente – sottolinea Paolo Picchio, Responsabile degli Impiantisti di Confartigianato Ancona – che quindicimila famiglie rischiano di perdere in pochi mesi il posto di lavoro e sarà colpito un indotto che occupa altre 100.000 persone. Eppure – rimarca Picchio – le energie rinnovabili sono uno dei pochissimi settori produttivi non colpiti dalla crisi”. Anzi. Si muove e cresce in netta controtendenza. Gli incentivi hanno creato un volano virtuoso che ha consentito lo sviluppo e l’evoluzione di tale comparto. In un contesto così difficile come quello che si è concretizzato in questi anni, le aziende che producono energie rinnovabili, e in particolar modo le imprese del fotovoltaico, si sono affermate sul mercato e rappresentano tuttora un settore in crescita occupazionale e di fatturato.

L’eventuale approvazione del decreto rischia di fermare tutto questo. Lo stop agli incentivi al fotovoltaico significa arrestare l’apertura di nuovi cantieri, interrompere molti lavori attualmente in corso, taglio netto del personale, chiusura di start up ancora in fase di avvio attività. Confartigianato auspica che al decreto attualmente in esame vengano introdotti opportuni correttivi a tutela del settore del fotovoltaico. Non ha senso distruggere sul nascere una economia in sviluppo piena di potenzialità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2011 alle 15:51 sul giornale del 04 marzo 2011 - 912 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, energia, fotovoltaico, energie rinnovabili, incentivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h2m





logoEV