Sirolo: ergastolo per Sopranzi, uccise due donne

Claudio Alberto Sopranzi 1' di lettura 04/03/2011 -

Condanna all'ergastolo e 100 mila euro di risarcimento per ciascuna delle sette parti civili costituite. E' il verdetto del gup Pietro Merletti a carico di Claudio Alberto Sopranzi, 51 anni, l'uomo che il 28 luglio scorso a Sirolo uccise a colpi di pistola due donne.



La condanna è arrivata dopo oltre sei ore di Camera di consiglio. Vana la richiesta della difesa di sottoporre l'omicida ad una perizia psichiatrica. Accogliendo le richieste del procuratore della Repubblica Elisabetta Melotti, il Gup ha ritenuto Sopranzi colpevole di omicidio volontario premeditato, tentato omicidio e porto abusivo d’armi. I legali difensivi però hanno già annunciato un ricorso in appello.

L'uomo è stato condannato per aver ucciso la sorella e la madre dell'ex fidanzata, rimasta ferita durante la "sparatoria" del 28 luglio scorso a Grotte di Loreto.






Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2011 alle 00:22 sul giornale del 04 marzo 2011 - 2017 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, omicidio, grotta di loreto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h4D





logoEV