Stima dei danni: il Comune deve prendere anche le segnalazioni dei privati

Giovanni Zinni 1' di lettura Ancona 09/03/2011 -

"Ho scritto al Sindaco Gramillano – dice il Consigliere Comunale e Regionale de Il Popolo della Libertà Giovanni Zinni – invitandolo a segnalare sui giornali a quale Ufficio comunale i singoli privati, non appartenenti a nessuna Associazione di categoria, possono comunicare eventuali danni subiti che potrebbero avere una competenza risolutiva mista pubblico-privato. A essere colpiti, infatti, non sono state solamente imprese artigiane, commerciali o agricole, ma anche singoli cittadini che hanno avuto smottamenti dovuti al principio alluvionale delle piogge dei giorni scorsi, inerenti strade, cortili di abitazioni o giardini, ecc... soprattutto nelle frazioni".



"Il Comune deve ricevere queste segnalazioni, vagliarne la consistenza e la natura giuridica dei luoghi colpiti, al fine di segnalare alla Regione una stima dei danni complessivi veri del Comune di Ancona.

Fermo restando che è prematuro sapere quante risorse di risarcimento saranno a disposizione, è bene che il Comune faccia un attento monitoraggio di tutte le situazioni che effettivamente sono dipese dagli eventi atmosferici dei giorni scorsi. Spero che il Sindaco concordi con questa mia idea".


da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2011 alle 17:56 sul giornale del 10 marzo 2011 - 705 letture

In questo articolo si parla di politica, maltempo, giovanni zinni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ihv