Scienze lettere e arti inaugura l'anno accademico: Giorgi ricorda Pietro Zampetti

paola giorgi 2' di lettura Ancona 21/03/2011 -

“Pietro Zampetti è stato l’Uomo della cultura adriatica, lo studioso e il ricercatore che prima di altri ha visto quel sottile filo dorato che unisce la storia, la cultura, le tradizioni, la gente delle terre che si bagnano nel nostro mare Adriatico.” Paola Giorgi, vice Presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche, ha con queste parole aperto il suo intervento all’inaugurazione dell’attività 2011 dell’Accademia marchigiana di Scienze lettere e arti, avvenuta oggi 21 marzo, nella Sala del rettorato ad Ancona.



Inaugurazione affidata a una tavola rotonda sui:”Problemi della ricerca e della cultura oggi” che ha detto Paola Giorgi:“ risentono dolorosamente dei tagli perpetrati dal Governo nazionale e che mettono in seria difficoltà l’università e tutte le istituzioni culturali italiane.

Una doppia occasione quindi: sensibilizzare l’intera comunità sui problemi legati alla riduzione dei finanziamenti statali alla cultura, ai quali la Regione Marche ha reagito con forza e ricordare Pietro Zampetti e i suoi molteplici impegni portati avanti come studioso, professore universitario, funzionario dello Stato, amministratore. “Senza gli studi fatti da Zampetti – ha detto la Giorgi – l’arte marchigiana oggi non occuperebbe quello spazio importante che occupa nello scenario artistico nazionale e internazionale. Questa figura di grande studioso ha saputo anticipare quella filosofia che è oggi alla base della costituenda regione euro adriatica che trova le sue radici proprio nel legame tra le regioni della nostra sponda e di quella slava che dialogano da più di cinquecento anni scambiandosi reciprocamente arte, cultura e tradizioni.”

La Giorgi al termine del suo intervento ha desiderato rilanciare un progetto di cui in passato era stata promotrice, con la dott. Maria Luisa Polichetti, affinché i teatri storici delle Marche siano patrimonio dell’Unesco. “Un bene – ha detto Paola Giorgi – che per il loro valore storico, culturale e artistico, unico nel suo genere, deve appartenere a tutta l’umanità.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2011 alle 17:46 sul giornale del 22 marzo 2011 - 820 letture

In questo articolo si parla di attualità, Paola Giorgi, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iIn





logoEV