Falconara: il Comune convoca la commissione per discutere della spiaggia

Falconara marittima 2' di lettura 23/03/2011 -

È intenzione dei Presidenti delle Commissioni Lavori Pubblici e Ambiente, Ludovico Luongo e Piero Pastecchia convocare una Commissione Consiliare congiunta, al fine di informare il Consiglio Comunale sull’avanzamento dei lavori e sulla situazione della spiaggia falconarese ed in particolare del tratto interessato dai lavori di ristrutturazione del pontile di Palombina Vecchia ascoltando direttamente il competente Assessore Matteo Astolfi.



“Martedì – informa l’Ass. Astolfi, dopo numerosi solleciti, c’è stato un incontro tra il Comune, la Regione ed i rappresentati della Falcomar nel quale il Comune, per far fronte al rischio di veder compromessa la stagione balneare della zona di Palombina, ha chiesto l’autorizzazione a spostare a Palombina Vecchia la sabba in eccesso che attualmente è sita a Palombina Nuova causando oltretutto dei disagi. Inoltre è stata chiesta l’autorizzazione per poter utilizzare per rinascimenti anche modesti quantitativi di sabbia pari a 5000 metri cubi da prendere direttamente dal mare. Inoltre l’Amministrazione ha sottolineato l’importanza che a questi interventi si aggiunga il finanziamento della Regione Marche alle opere di rifioritura delle scogliere di questa zona per non vedere compromesso tutto questo lavoro da un semplice mareggiata”

“I gravi danni subiti dal litorale falconarese a causa dalle recenti mareggiate ed dall’innalzamento del livello del mare - aggiungono il Capogruppo di FLI Ludovico Luongo, i Consiglieri del PDL Pastecchia, Baldini e Astolfi I. ed il Capogruppo PDL Giacanella – rischiano di compromettere la fruibilità della spiaggia da parte dei cittadini e danneggia gravemente le attività economiche balneari falconaresi e anconetane.”

“E’ molto importante – continuano i Consiglieri della maggioranza- che anche la città di Ancona si renda conto del problema e si attivi per risolverlo. Il pontile di Palombina è l’unico collegamento tra il sottopasso di via Goito e Palombina Nuova e l’inagibilità dello stesso rende concreto il rischio di vedere compromessa la stagione estiva anche degli stabilimenti anconetani. Infatti se lo stato di inagibilità del pontile perdurasse nella prossima stagione estiva sarebbe precluso il passaggio oltre che ai fornitori degli stabilimenti anche e soprattutto ai mezzi di soccorso con grave pregiudizio alla sicurezza di tutti i cittadini che usufruiscono della spiaggia di Palombina Vecchia e Nuova ed ai cittadini ed alle attività economiche del posto. Per tali motivi si invita ancora una volta la Regione Marche ad intervenire il prima possibile autorizzando il Comune le misure proposte e per quanto di sua competenza provvedere alla rifioritura delle scogliere ed al ripascimento della spiaggia al fine di non vedere ancora più aggravati i disagi ed i danni per i cittadini e per gli operatori balneari falconaresi e anconetani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2011 alle 12:28 sul giornale del 24 marzo 2011 - 916 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iME





logoEV