Volley: Castelferretti sconfitta da Appignano

Sabini 3' di lettura Ancona 24/03/2011 -

Serviva una prestazione convincente, un'affermazione di carattere per poter riemergere dalle paludi della penultima posizione. Ma soprattutto occorreva fare bottino pieno, con tre punti che ne sarebbero valsi il doppio considerato lo scontro con una diretta concorrente.



Alla fine invece, bisogna accontentarsi delle briciole, di un solo punto che non fa altro che aumentare il rammarico. E adesso, considerati anche i risultati delle altre, su tutte Montorio e Villadoro, la situazione è precipitata ulteriormente, forse in maniera definitiva. Notizie rassicuranti non provengono nemmeno dal calendario, che riserverà ai biancazzurri un finale di stagione tutt'altro che agevole: il terribile trittico con Ravenna, Bologna e Modena in rapida successione potrebbero rendere "inutili" gli scontri diretti con Montorio e Campagnola, senza considerare l'ultima gara sul campo della lanciatissima Vecci Jesi. Ad Appignano nel posticipo della ventesima giornata i biancazzurri si presentano senza Malatesta e con un D'Angelo a mezzo servizio e con due giovanissimi in panchina, ovvero Medici (al debutto assoluto in B2) e Pigliapoco, chiamati ad integrare la rosa castelfrettese. L'impatto con la gara a dispetto del risultato finale è comunque buono, con i ragazzi di Speranza che partono bene, puntando sul servizio e sulla difficoltà cronica in seconda linea dei locali, in difficoltà per tutto il primo set.

Sempre avanti di 6-7 lunghezze, i biancazzurri mantengono la guida e seppur concedendo qualcosa nel finale, riescono a chiudere il parziale. Seconda frazione che risulta condizionata dal passivo subìto nell'ultima parte del set precedente con i castelfrettesi in difficoltà e costretti sempre ad inseguire: 1-1. Il terzo invece segue grossomodo l'andamento del primo parziale e vede i castelfrettesi condurre la situazione con un distacco massimo di 4-5 lunghezze; tuttavia sul 20-22 qualcosa si inceppa e i biancazzurri perdono la testa complice una decisione arbitrale molto contestata (20-21) rimediando anche un cartellino che rimette tutto in parità. Da qui in avanti la situazione precipita e l'Appignano ne approfitta mettendo a segno tre punti consecutivi. Nel quarto è ancora la Sabini a partire meglio e a differenza di prima riesce ad esprimersi con maggiore tranquillità arrivando così al sospirato tie-break. La decisiva frazione va però ai padroni di casa che sin da subito scavano un solco di 3-4 lunghezze poi difeso fino al termine con un cambiopalla puntuale. Prossimo impegno per la formazione di Coach Speranza è quello in programma sabato prossimo, in casa (PalaLiuti, ore 21): ospite la Donati Ravenna, terza in classifica e finora l'unica ad essersi tolta una grande, grandissima soddisfazione: quella di aver battuto la prima della classe.

Paoloni Appignano MC - Pallavolo Sabini Castelferretti 3-2 (22/25; 25/19; 25/22; 19/25; 15/11)

PAOLONI APPIGNANO MC: Molinari, Canafoglia, Ramadori, Zamponi, Gasparrini, Purini, Del Gobbo, Sarpong, Traversa, Rossetti, Leoni, Rispoli, all. Rosichini

PALLAVOLO SABINI CASTELFERRETTI: Ortolani 14, Serafini 23, Provinciali 2, Oprandi 3, Silvetti 8, D'Angelo 1, Massaccesi 9, Ilari 11, Castellana 1, Medici 2, Marconi (L1), Pigliapoco (L2), All. Speranza, Vice Gambini


da GS Pallavolo Sabini Castelferretti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2011 alle 18:00 sul giornale del 25 marzo 2011 - 709 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, castelferretti, appignano, volley, GS Pallavolo Sabini Castelferretti, sabini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iQG





logoEV