Magistrelli: Ancona-Milano tagli alle fermate e nessun potenziamento della linea

marina magistrelli 1' di lettura Ancona 29/03/2011 -

La notizia del momento è che Trenitalia sta lavorando da tempo all'Alta Velocità lungo la linea Adriatica. E questa sarebbe da sola una buona notizia, se fosse vera.



La verità, a parte l'enfatizzazione che ne hanno dato oggi i media locali, è che Trenitalia taglia le fermate dei treni in molte città dell'Adriatico e con questi tagli da Ancona a Milano il tempo di percorrenza diminuirà.

Certo, come si dice "piuttosto che niente è meglio piuttosto", cioè è meglio risparmiare il tempo di percorrenza da Ancona a Milano che non risparmiarlo, ma sarebbe stato bene risparmiarlo con un potenziamento della linea ferroviaria e con un adeguamento vero all'alta velocità in termini di strutture. Quindi in Adriatico non ci sarà l'Alta Velocità ma solo un taglio di fermate. Meglio chiamare le cose con il loro nome.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2011 alle 17:48 sul giornale del 30 marzo 2011 - 966 letture

In questo articolo si parla di politica, marina magistrelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/i17





logoEV