contatore accessi free

Eusebi (Idv) sulla situazione politica di Ancona e Gnocchini

idv marche 2' di lettura Ancona 03/08/2011 -

Il soldato di ventura “moderato” Marco Gnocchini (eletto con le preferenze che gli ha girato Ciccioli) approdato da qualche tempo all’UdC, oggi è attratto dalle sirene dell’estrema sinistra di Gramillano, Duca, Perticaroli, Quattrini-Grillo, Perilli e… Antonio La Trippa.



È tanto attratto dal loro canto ammaliatore che da semplice gregario si scopre possibile protagonista di una tragicommedia imbastita sulle spalle della città di Ancona. Tanto protagonista da lasciarsi andare a valutazioni politiche assolutamente improponibili ed a giudizi davvero sconcertanti.

E' davvero una analisi politica (tra il puerile e il furbesco) che chiede a gran voce solo poltrone, quella secondo cui “con un progetto forte e una giunta in cui i moderati e i valori del centro cattolico e liberale sono ben rappresentati con una posizione di rilievo, penso che non solo i due consiglieri Pd dissidenti, così come alcuni esponenti dell’IdV in Comune si troverebbero d’accordo ad andare avanti, ma sarebbe rimosso ogni ostacolo al pieno coinvolgimento”.

Sarebbe bene che Gnocchini usasse più cautela nel parlare dell'IdV, quell'IdV a cui più volte ha chiesto (e non ottenuto) appoggi per incarichi vari. Il gruppo IdV in Consiglio comunale è compatto e nessuno farà da sponda all’accozzaglia sgangherata di Gramillano; IDV ha già fissato le sue condizioni politiche e nessuno se ne discosterà.

Peccato, infatti, per Gnocchini che l’UdC, con il segretario Truja, abbia ribadito con fermezza che “così non si può andare avanti, con una maggioranza composta da persone prese qua e là, che di fatto non esiste”. Peccato per Gnocchini che lo stesso Truja abbia aggiunto che questa giunta non rappresenta affatto l’UdC e nessuna giunta la potrà mai rappresentare finché ci saranno Duca e Quattrini in maggioranza.

Poi un giorno ci spiegherà come conciliare i valori del centro cattolico e liberale con quelli di Duca e Quattrini e, soprattutto, con quelli di chi concepisce la politica come pura clientela e poltronificio al servizio dell'interesse personale.


   

da Paolo Eusebi
capogruppo Idv Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2011 alle 16:55 sul giornale del 04 agosto 2011 - 769 letture

In questo articolo si parla di politica, Paolo Eusebi, IdV Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/n6U





logoEV
logoEV