contatore accessi free

Beach volley: a Falconara si sfidano le giovani promesse per il titolo nazionale under 20

L'assessore allo sport Fabio Marcatili con la polo della nazionale di beach volley 4' di lettura Ancona 11/08/2011 -

Sabato e domenica nella sabbia dei campi del ex 84° battaglione Venezia di Palombina Vecchia, si sfideranno le promesse italiane del beach volley maschile e femminile.



16 coppie di ragazze e 24 di ragazzi duelleranno sulla spiaggia falconarese per conquistare il titolo di campioni d’Italia di categoria under 20 e per ottenere il lasciapassare per le finali del Campionato Italiano assoluto che si svolgerà dal 20 al 21 agosto a Jesolo. Tanti i nomi di atleti falconaresi e marchigiani come Camilla Marini e Giulia Lombardi (entrambe falconaresi), Claudia Mazzarini e Valentina Pomili, e Giulia Micheletti e Cristina Capodaglio, per quanto riguarda il tabellone femminile. In quello maschile spiccano i nomi di Matteo e Giovanni Chiarini (di Ancona) rispettivamente in coppia con i falconaresi Lorenzo Massaccesi e Federico Ferrini, ma anche le coppie Matteo Romiti e Francesco Terranova, e Francesco Amadori e Damiano Tramontano. Tutti atleti comunque da considerarsi falconaresi di adozione, visto che si allenano costantemente sui campi cittadini. L’intero programma della due giorni del campionato italiano under 20 di beach volley è stato presentato questa mattina al Centro Pergoli dall’assessore allo sport Fabio Marcatili e dal presidente FIPAV Marche Franco Brasili. Con loro anche la coppia Terranova-Romiti accompagnata dall’allenatrice Nicoletta Luciani.

Si tratta dell’evento più importante per il beach volley visto che sono proprio gli under 20 il futuro più immediato di questa disciplina – ha spiegato il presidente Brasili. È un’enorme soddisfazione poter accogliere quest’evento a Falconara, che è la perla delle Marche per il beach volley e una città importante nella geografia nazionale della pallavolo”.

“Ringrazio la federazione per la fiducia che ci ha accordato – ha esordito l’assessore Marcatili. Il legame tra beach volley e Falconara non nasce dal nulla ma si inserisce in un percorso storico, quello della pallavolo, già consolidato. Dovremmo partire da questi successi nel beach volley per risollevare una disciplina che ha reso famosa in tutto il mondo la nostra città. Anche per questo, nonostante le note difficoltà economiche, abbiamo messo a disposizione tutte le nostre risorse e continueremo gli sforzi per migliorare le nostre strutture”.

Ma chi ama questo sport si è già accorto del valore degli impianti sull’arenile cittadino come conferma il presidente FIPAV Marche. “Uno dei motivi per cui Falconara è stata selezionata da Roma è proprio perché è il primo centro nazionale di beach volley – ha incalzato di nuovo Brasili. Le sue strutture sono di ottimo livello ed hanno una risonanza in ambito mondiale per questo sport, in quanto considerati appetibili anche per le nazionali che si stanno avvicinando a Londra 2012”.

I sei campi da beach volley hanno ospitato ed ospiteranno ancora tante coppie da tutto il mondo. E tra i beachers si parla già di città a misura: ovvero abbastanza “grande” nel volley tanto da avere le strutture adatte per superare i confini nazionali ed europei, ma anche abbastanza “piccola” per consentire agli atleti di allenarsi senza eccessive pressioni mantenendo tutte le comodità (farmacia, poste, etc.) a portata di mano. Si fortifica così il binomio sport e turismo che vede in Falconara una città su misura per la vita degli atleti. Per i due giorni del torneo verrà allestito un “villaggio sportivo” attorno ai sei campi da beach. Dalle 9 di sabato atleti in campo no stop fino alle 20. Si riparte domenica, sempre alle 9, e intorno alle 17,30 è prevista la cerimonia di premiazione. La formula prevedeva quattro tappe di avvicinamento alla finale di Falconara: Lecce, Ravenna, Benevento e Cesenatico.

Sui campi del ex 84° Battaglione Venezia si sfideranno le migliori coppie under 20. il ranking del tabellone è così strutturato: - le prime 10 posizione del tabellone maschile e le prime 6 del tabellone femminile sono occupate dalle coppie con il più alto punteggio in classifica nazionale under 20; le successive 13 posizione del tabellone maschile e 9 del tabellone femminile sono iscritte dai Comitati Regionali che hanno indetto circuiti regionali di categoria composti da almeno 3 tappe; l’ultima posizione del tabellone è occupata da una squadra iscritta di diritto dal Comitato Regionale Marche, che ospita la tappa finale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2011 alle 18:39 sul giornale del 12 agosto 2011 - 952 letture

In questo articolo si parla di sport, falconara marittima, beach volley, Comune di Falconara Marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/onB





logoEV
logoEV