contatore accessi free

Ugl sanità, 'I politici locali sono già al lavoro per far saltare i tagli'

ugl sanità 2' di lettura Ancona 15/08/2011 -

I paperoni della pubblica amminastrazione. I politici locali sono già al lavoro per far saltare i tagli. E' iniziato il pressing dei presidenti delle provincie sui parlamentari di riferimenti ,per far saltare dalla lista nera la propria provincia o il piccolo comune.



Ognuno adduce i suoi buoni motivi, se lo scenario è questo alla fine a pagare è sempre il ceto medio. Cercano di salvare tutta la "casta "sciupone ,che ci ha portato sul baratro.Hanno sperperato denaro pubblico in tutti i modi , non parlo solo di chi stà ai vertici dello Stato ,intendo di chi stà più in basso i Governatori delle istituzioni locali .Si lamentano dei tagli alla spesa, spiegando che dovranno tagliare -ridurre i servizi al cittadini.

Offrendo ai giornali elementi spietati che riguardano , asili, scuole ,trasporti,ospedali assistenza agli anziani , manutenzione delle strade ecc..leggere le interviste di questi signori lasciano sconcertati-dovrebbero dire la verità , dovrebbero spiegare ai cittadinni che la scure è, per i grandi sprechi della pubblica amministrazione , poltrone d'oro a politici bolliti, incarichi con stipendi stratosferici, consulenze dorate a persone incompetenti , buttando quattrini in apparati burocratici sovradimenzionati, che non vengono mai snelliti perchè pieni di raccomandati al servizio di questo o di quel politico. Soldi nostri buttati al vento!.

A questi signori , a chi fà politica ,cioè a chi si è impegnato di servire il bene comune, che abbiano il coraggio di tagliare da subito tutto quello che è inutile,contestualmente ai tagli ,và posto un tetto a stipendi dei vari dirigenti , direttori, svuotati tanti uffici dentro agli Ospedali. e non solo . Dovrebbe essere adottata una costellazione di provvedimenti -riorganizzativi in tutta la Regione Marche. ridistribuire i denari là dove necessitano cioè nel sociale , come in un paese civile. Sinceramente è ora di cambiare , questo è un obbligo di chi amministra denaro pubblico , cioè il nostro denaro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-08-2011 alle 18:50 sul giornale del 16 agosto 2011 - 904 letture

In questo articolo si parla di politica, ugl sanità, Ugl sanità Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/osJ





logoEV
logoEV
logoEV