contatore accessi free

Tentano di rubare un fuoristrada, rintracciati grazie al gps dell'auto

polizia 1' di lettura Ancona 16/08/2011 -

Un tentativo di furto si è registrato nella zona del Barcaglione nel pomeriggio del 15 agosto. I ladri sono stati messi in fuga dai sistemi di sicurezza passivi ed il pronto intervento degli agenti delle Volanti.



Sono finiti in mantette con l'accusa di furto aggravato, B. B., tunisino di 59 anni residente in Italia, e J. M., libanese di 23 anni, residente in Olanda.

I due, dopo aver noleggiato qualche giorno fa, in Inghilterra, un fuoristrada del valore di 80 mila euro, sono stati rintracciati nei pressi del porto di Ancona, grazie anche ai sistemi satellitari di cui era dotata l’autovettura. I malviventi erano intenti ad imbarcarsi con il fuoristrada per la Grecia, ovviamente a contratto scaduto. Nell’occasione gli agenti hanno proceduto al sequestro dell’autovettura ed all’arresto dei due stranieri che sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si terrà presso il Tribunale di Ancona.

Altri due furti, questa volta riusciti, sono stati registrati in alcune abitazioni nella notte tra il 14 e 15 nelle zone di Posatora e Fornetto. I malviventi avrebbero approfittato dell'assenza dei proprietari per fare razzia nelle case. Fortunatamente si trattava di cose di poco valore.






Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2011 alle 13:13 sul giornale del 17 agosto 2011 - 965 letture

In questo articolo si parla di furti, attualità, polizia, laura rotoloni, gps

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/otg