contatore accessi free

Camerano: Rabini (Pdl): 'Caos festa Rosso Conero, amministrazione allo sbando'

camerano rinasce 3' di lettura 19/08/2011 -

Fuochi d’artificio politici in questa estate cameranese con il nuovo governo cittadino guidato da Piergiacomi sotto i colpi dell’opposizione di “Camerano Rinasce” di Lorenzo Rabini il quale sta “serrando” sempre piu’ i ranghi per una forte battaglia di contrasto all’attuale maggioranza, battaglia che sta allargandosi sempre piu’ coinvolgendo tanta parte di Camerano.



"Cio’ che avevo rilevato – ha affermato Rabini – sulla crisi nei rapporti tra Pro Loco “Carlo Maratti” guidata da Flavio Angeletti ed il Governo cittadino in particolar modo nella figure del Sindaco Piergiacomi e dell’Assessore al Turismo Jacopo Facchi, e’ in maniera palese confermato dalla lettura della Delibera di Giunta Comunale n.83 del 02.08.2011 nella quale testualmente cosi’ viene, tra le altre annotazioni, descritto: “di rinviare a successivo e separato atto l’individuazione dell’ente che assumera’ il ruolo di organizzatore della festa”. “E cosi’ – ha continuato Rabini – il Comune, a distanza di pochi giorni dall’avvio della manifestazione, non sa ancora a chi affidare il ruolo guida di organizzatore dell’evento e questo e’ clamoroso sia per una questione prettamente organizzativa sia per questioni squisitamente politiche allorquando e’ assolutamente evidente che la nuova Amministrazione ha rotto con la Pro Loco locale e con il suo Presidente Angeletti e che ora non sa come gestire l’avvenimento.”

Questa situazione – ha dichiarato Rabini – non e’ altro che l’ennesima dimostrazione, e cio’ risulta evidente e palpabile anche dai giudizi della popolazione espressi in tutti gli angoli della citta’ (anche ormai da molti di coloro che hanno votato Piergiacomi) che Camerano e’ in pessime mani politiche, mani da cui trasuda incompetenza, fragilita’, superficialita’ , provvisorieta’ , insomma questa e’ l’epoca dei dilettanti allo sbaraglio."Voglio proprio vedere – ha porseguito Rabini – come e quando risolveranno la pratica dell’organizzazione della Festa del Rosso Conero e a quali costi soprattutto dovremo andare incontro perche’ qui c’e’ aria di affidamento organizzativo esterno e allora aspettiamo anche di vedere i conti!"

E a proposito di conti – conclude Rabini – nei prossimi giorni verra’ depositato alla Procura della Corte dei Conti un esposto circa le spese sostenute dall’Amministrazione Comunale in merito alla progettazione e realizzazione di pannelli pubblicitari delle grotte di Camerano nel bus turistico, quello per intenderci che gira scoperto (e anche vuoto di turisti) lungo la Riviera gia’ da piu’ di un mese; ebbene sono gia’ arrivate le fatture (datate 27 luglio 2011) ancor prima dell’impegno di spesa dell’Amministrazione Comunale (Delibera di Giunta n.84 del 02/08/2011 con la quale viene autorizzata la Pro Loco ad effettuare la progettazione e realizzazione di pannelli pubblicitari nel bus turistico, la registrazione del marchio Grotte di Camerano e l’acquisto di 1 pagina su un quotidiano) a riprova che c’e’ molto che non funziona e che non quadra e che con questo atteggiamento da “dilettanti allo sbaraglio” non si va lontano, ma a casa!"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2011 alle 17:17 sul giornale del 20 agosto 2011 - 1350 letture

In questo articolo si parla di politica, camerano, lorenzo rabini, camerano rinasce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ozr





logoEV
logoEV