contatore accessi free

Messaggi sulla differenziata al festival del dialetto

Anconambiente 1' di lettura Ancona 24/08/2011 -

AnconAmbiente rilancia la campagna sulla raccolta differenziata di qualità attraverso il Festival del dialetto di Varano. “Essendo incentrata interamente sul dialetto anconetano – oltre che sulla traduzione multilingua in 8 idiomi differenti – la campagna 2011 di Anconambiente trova in questa manifestazione la sua collocazione migliore”, dichiara Giorgio Marchetti, Presidente di AnconAmbiente.



“Il nostro sostegno alla manifestazione sottolinea la volontà di comunicare alla cittadinanza che anche la raccolta differenziata, come il dialetto – e, in questo caso, grazie anche alla leva potente del dialetto – formano la cultura di una città. E inoltre chiediamo ai cittadini un ultimo sforzo per incrementare entro la fine del 2011 le percentuali utili al raggiungimento del 60% (ad oggi siamo circa ad un 56%), percentuale imposta ai Comuni per evitare il pagamento della cosiddetta ecotassa, Proprio nella frazioni, tra cui Varano, da giugno abbiamo inoltre implementato il servizio di raccolta introducendo anche l’organico”.

Durante le serate della manifestazione, in apertura di ogni spettacolo, il conduttore richiamerà l’attenzione del pubblico sul tema della raccolta differenziata; contemporaneamente verrà distribuito materiale informativo al pubblico presente. AnconAmbiente ha inoltre voluto rafforzare il messaggio della campagna dialettale 2011 decorando i bus navetta che per tutta la durata della manifestazione, dal 25 agosto al 4 settembre, collegheranno il parcheggio dello Stadio del Conero con la piazzetta di Varano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2011 alle 17:49 sul giornale del 25 agosto 2011 - 658 letture

In questo articolo si parla di attualità, Anconambiente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oHa





logoEV
logoEV