contatore accessi free

L'anconetana adottiva Eva Kottrova si aggiudica la 'Forchetta di Platino'

2' di lettura Ancona 06/11/2011 -

Domenica 6 novembre al concorso culinario “La Forchetta di Platino” presso l'area eventi Tech & Food – Centro Fieristico Orlando Marconi S.Anna di Monteprandone-Centobuchi di Ascoli Piceno. La pluripremiata opinion maker delle eccellenze enogastronomiche, l'anconetana adottiva Eva Kottrova, a circa due mesi dal conseguimento del premio “Shaker d'oro 2011” è stata insignita anche del premio “La forchetta di platino” per la preparazione di una fine palacsinta dal profumo mitteleuropeo e cosmopolita nell’omonimo concorso culinario inserito nel programma eventi dell’ottava edizione di Tech & Food, salone delle attrezzature e dei prodotti per pubblici esercizi e attività ricettive con oltre cento aziende espositive provenienti da tutta Italia.



Una sorta di sottile crespella chiusa a fagottino e proposta in originale bicchiere monodose con il ripieno di porcini caramellati all’infuso di noci, ricotta e Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse e adagiata su un canestrino di formaggio Trappista Bakonyi ungherese con trionfo di pioppini sfumati in Liquor d’Ulivi di Serrungarina, ha interpretato in chiave fusion le espressioni della cultura gastronomica carpatico-danubiana sapientemente adattate al tradizionale gusto italico.

L’attenta e qualificata giuria del concorso organizzato da Bar.it, composta da autorevoli esperti del comparto food & beverage, ha assegnato il prestigioso premio condiviso ex aequo anche con altri noti e talentuosi chef del centro Italia. La vulcanica e versatile sommelier-opinionista di eccellenze enogastronomiche su media italiani ed esteri sta facendo incetta di premi e di nomination nei concorsi culinari più prestigiosi conquistando le giurie nazionali e internazionali con le sue insolite preparazioni, interpretando una personalissima filosofia creativa che si basa sulla destrutturazione degli elementi e sulla decontestualizzazione delle materie prime utilizzate.

La prossima performance che la vedrà protagonista è inserita nell’area eventi della Manifestazione “Spumarche” che si terrà a Budapest tra qualche mese e dove i prodotti marchigiani delle nicchie eccellenti terranno alto il vessillo tricolore del Made in Italy.






Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2011 alle 22:47 sul giornale del 07 novembre 2011 - 1808 letture

In questo articolo si parla di attualità, Gabriele Cotichelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rjz





logoEV
logoEV