contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: Cittadini in Comune abbandona la commissione sullo statuto

2' di lettura
474

cittadini in comune

Il PdL di Falconara M. pretende di cambiare lo Statuto Comunale non rispettando i criteri indicati dallo Statuto stesso! Cittadini in Comune non ne vuole essere complice e abbandona definitivamente la Commissione Consiliare preposta!

Lo Statuto Comunale è la Carta fondamentale che garantisce e regola l’esercizio dell’autonomia politica, organizzativa e amministrativa del Comune nell’ambito dei principi fissati dalla Legge.

Ad esso normalmente si apportano solo delle manutenzioni, aggiustamenti per aggiornarlo alla legislazione che cambia. Una rivisitazione totale andrebbe fatta solamente nel caso in cui ci siano situazioni nuove eccezionali, e necessariamente dovrebbe essere preceduta da un iter di ascolto e dibattito con le categoria economiche, sindacali, l’associazionismo; insomma, almeno con la città ed i cittadini che partecipano alla sua vita grazie e per tramite dello Statuto.

A riguardo, l’attuale Statuto vigente, recita:
capire come sono mutate le condizioni sociali, economiche e civili della comunità falconarese” (art. 4 comma 3 dello Statuto vigente);
verificare l’attuazione ed applicazione del vigente Statuto e, solo dopo, proporre modificazioni ed integrazioni coordinandole con le Leggi sovraordinate” (art. 82 comma 6)

A Falconara invece si sta producendo un lavoro di riscrittura completa dello Statuto, a nostro avviso NON NECESSARIA e in modalità che non intendiamo accettare, dato che:
- il Popolo della Libertà presenta bozze di articoli del nuovo Statuto comunale (quello che hanno in mente loro, non la città!) ad ogni Commissione consiliare, pretendendo di prescindere dagli artt 4 e 82 e pretendendo che i soli componenti della Commissione Consiliare decidano di fatto la riscrizione di garanzie e regole!

- FLI e UDC, partiti che compongono la maggioranza, non hanno mai partecipato ai lavori della Commissione consiliare, snobbandola irrispettosamente o, forse, volendo dimostrare che la revisione dello statuto non fosse per loro una priorità.

- Lo Statuto attuale peraltro prevede l’esistenza delle Consulte di Associazioni di volontariato che operano in vari settori vitali della vita civile e sociale della città ed è nostra convinzione che fosse utile aprire un confronto anche con questi organismi di partecipazione per capire ciò che prevedono gli artt. 4 e 82!

Dinnanzi a questo stato di cose, non intendiamo essere complici di chi pretende di apportare modifiche alla Carta fondamentale della Comunità falconarese in maniera quasi privata, senza un più ampio coinvolgimento della cittadinanza.

Pertanto Cittadini in Comune non garantirà più la presenza del proprio Consigliere in Commissione e si riserva di fare le opportune valutazioni in Consiglio Comunale qualora, infelicemente, la maggioranza del PdL vorrà portare a compimento il suo intento con quelle modalità.
Lista Civile Cittadini in Comune.



cittadini in comune

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2011 alle 23:41 sul giornale del 14 dicembre 2011 - 474 letture