contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: Dc, 'Sviluppare modelli ecosostenibili per salvare il territorio'

2' di lettura
545

Democrazia Cristiana Marche

Abbiamo la presunzione di dare un modesto consiglio per il nuovo anno 2012 che oramai è alle nostre porte. Ambiente e territorio si conferma un binomio inscindibile: un innesto non scollabile. All’occasione possono presentarsi in modo così contiguo da configurarsi in un sinonimo. Le leggi a proposito ci sono : manca invece la misura per comporre un modello sostenibile che, a cavallo tra ambiente e territorio, comporti ipotesi come teroia convertibile in progetti eco-sostenibili e renda competitivo il sistema produttivo.

La tutela e lo sviluppo dell’ambiente e del territorio non devono disattendere l’interrelazione fra piani organici di sviluppo e di crescita civile: è una relazione biunivoca composta da un fattore determinante. Nella fattispecie non ci si riferisce soltanto al PAESAGGIO NELL’AMBITO DEL RAPPORTO PLANO-ALTIMETRICO (COLLINA-PIANURA ) e nell’art. 9 della Costituzione, volto a preservare paesaggio e rapporto in parola, quanto all’elevazione della programmazione che, per trattare adeguatamente e in maniera moderna la QUESTIONE ENERGETICA, NON PUO’ IN ALCUN MODO DISATTENDERE L’IDENTIFICAZIONE DEL FABBISOGNO E DELLE FATTIVE DISPONIBILITA’ SIA PURE POTENZIALI. FALCONARA non può non tenere presente che gli edifici realizzati nell’immediato dopoguerra presto raggiungeranno la SOGLIA CRITICA DI INVECCHIAMENTO; quelli ABUSIVI versano in una situazione altrettanto grave soprattutto nelle “zone a rischio”; la scarsa qualità architettonica e l’obsolescenza impiantistica diventano poi un ulteriore alimento di degrado. Bisogna dare a Falconara una risposta che risponde ad una massiccia sostituzione e ad una modifica delle attuali modalità di intervento sulla città.

Bisogna passare da programmi straordinariI a regole per una riabilitazione a regime del tessuto edificato. La riabilitazione dovrebbe porre in risalto cinque obiettivi principali: 1)- LA DEMOLIZIONE E RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE; 2)-IL RECUPERO DELL’EFFICIENZA URBANA; 3)-LA SICUREZZA STATICA; 4)-L’INNALZAMENTO DELLA QUALITA’ ARCHITETTONICA; 5)-IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ URBANA. Solo così molte cose nella FALCONARA “DORMITORIO” potrebbero anche migliorare: stà al nostro Sindaco Brandoni adoperarsi con coraggio a salvare Falconara dal degrado del territorio e del suo ambiente.



Democrazia Cristiana Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2011 alle 15:50 sul giornale del 19 dicembre 2011 - 545 letture