contatore accessi free

Conerobus, la proposta di Ancona 5 Stelle: alimentare gli autobus con metano dei rifiuti umidi

Andrea Quattrini 1' di lettura Ancona 18/03/2012 - Venerdì abbiamo partecipato alla Commissione sul bilancio di Conerobus. Visto che la perdita è in gran parte causata dall'aumento del costo del carburante, variabile destinata probabilmente a crescere anche in futuro, Ancona 5 Stelle ha lanciato la proposta di alimentare gli autobus con metano riveniente dalla cosiddetta "digestione anaerobica" dei rifiuti umidi, e quindi coinvolgere Multiservizi Spa affinchè gli impianti di digestione anaerobica già previsti vengano destinati alla produzione di metano per la trazione degli autobus.

Attualmente i rifiuti umidi degli anconetani vengono portati ad impianti nel nord Italia, pagando quindi costi di trasporto e di smaltimento, mentre la nostra azienda di trasporti è strozzata da continui aumenti del costo del carburante.

In un colpo solo il Comune di Ancona vedrebbe azzerati i costi di trasporto e smaltimento dei rifiuti umidi e Conerobus porrebbe le basi per svincolare il proprio bilancio dai continui aumenti del prezzo del petrolio. I vertici di Conerobus hanno preso nota della nostra proposta e il Direttore Fratalocchi ha confermato che questa tecnologia è attualmente in uso a Roma per alcuni bus.

Coinvogliamo il mondo accademico e dirigiamo i prossimi investimenti in questa direzione che, oltre a sicuri risvolti positivi economici, porterebbero enormi benefici ambientali.


da Andrea Quattrini
Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2012 alle 15:13 sul giornale del 19 marzo 2012 - 680 letture

In questo articolo si parla di politica, conerobus, Ancona 5 stelle, andrea quattrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wCT





logoEV
logoEV