contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Falconara: picchiano la proprietaria di un negozio per degli abiti, in manette 2 giovani

1' di lettura
899

Arresto

Furto si trasforma in rapina. A farne le spese la proprietaria di un negozio di abbigliamento cinese. In manette due giovani jesine.

Avevano tentato di portare via degli abiti dal negozio di abbigliamento cinese "2 W" di Falconara mettendoseli addosso, ma qualcosa é andato storto. La proprietaria, infatti, accortasi che le due giovani nomadi avevano tolto le piastre anti-taccheggio dai capi le ha bloccate. E' successo giovedì in tarda mattinata.

E' per questo che il banale furto si é trasformato in rapina: picchiata brutalmente la proprietaria con pugni in faccia le due sono riuscite a scappare. Arrestate poi dai Carabinieri della Tenenza di Falconara diretti dal Tenente Demartis, mentre pensavano di farla franca.

In manette due nomadi jesine, F.C. di 24 anni , e M.C. di 29. Entrambe dovranno rispondere di rapina aggravata ai danni della proprietaria del negozio cinese. Ora le due rapinatrici sono state associate al carcere di Villa Fastigi a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.



Arresto

Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2012 alle 18:31 sul giornale del 30 marzo 2012 - 899 letture