contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Portonovo di Ancona, capitale mondiale delle pietre in equilibrio

1' di lettura
1394

pietre in equilibrio

Sulla riva del mare, nel Parco del Conero, baia di Portonovo, Artisti provenienti dal Canada, USA, Filippine, Europa e Italia si ritroveranno per la prima volta a livello internazionale, in un contest artistico di pietre in equilibrio.

Il parallelo concorso fotografico, richiemerà anche appassionati e professionisti a documentare l’accostamento delle opere artistiche con la bellezza dei luoghi e la loro spettacolare simbiosi naturalistica.

BAWI 2012 è una iniziativa nata a seguito del primo raduno spontaneo di artisti balancer italiani a Portonovo nell’aprile 2011. Grazie al successo ottenuto, 160 artisti di tutto il mondo si sono uniti sul web, e nell’associazione SABIART fondata ad Ancona, città e regione che possono così divenire le sedi storiche e naturali per questa disciplina.

Riteniamo BAWI 2012 una forte promozione del territorio per le sue naturali caratteristiche, e per la novità dell’evento che potrà catalizzare interessi e curiosità per molti media anche internazionali.

Portonovo, dove le pietre sognano Ricordiamo che Portonovo è un'incantevole baia sotto il promontorio del Conero, nelle Marche al centro dell'Adriatico. Il concorso fotografico potrà contribuire, grazie anche al web, alla visibilità internazionale di Portonovo e della Riviera del Conero e della loro bellezza e peculiarità.

SABIART: associazione per arte, natura, turismo e impegno sociale La neonata SABIART, con il tema conduttore dell’arte delle pietre in equilibrio, ha già da tempo intessuto collaborazioni attive sul piano della art-terapy e attività ludico/creativa con le Patronesse dell’Ospedale Pediatrico Salesi di Ancona, e sono in corso contatti con istituti per portatori di handicap e per la terza età.

Info: actitude@tiscali.it Carlo Pietrarossi presidente SABIART tel. 347.2447749


pietre in equilibrio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2012 alle 18:19 sul giornale del 02 aprile 2012 - 1394 letture