contatore accessi free

Duca (Sel): 'Il modello Marche, un fallimento totale in Ancona!'

Eugenio Duca 2' di lettura Ancona 02/07/2012 - I signori Ucchielli - Favia e Perilli, non si rassegnano a prendere atto che il Modello imposto a Ancona, il cosiddetto "bordello Marche", ha prodotto il fallimento totale: neanche una delibera approvata in cinque mesi; rinvio del rendiconto di bilancio 2011, rinvio fuori tempo massimo del bilancio preventivo 2012, sonoramente bocciato dal Collegio dei Revisori.

Continuano solo a fare danni contro Ancona. Dopo le stravaganti decisioni del C.d.A. della Fondazione TSM, "l'ennesimo grave errore" di coloro che non si vogliono schiodare dalla poltrona, per i motivi ormai noti alla Corte dei Conti e ai cittadini, assistiamo al patetico tentativo di "ricommissariare" i partiti e i gruppi consiliari anconitani PD, IdV, UdC, API e PSI, (Ucchielli si è scordato del prezioso e "insostituibile" contributo dell'ex PD Freddini Sasso, oggi Misto)?

Nel contempo il segretario cittadino del PD, NON SI CAPISCE IN QUALE VESTE, scrive agli Assessori del comune di Ancona, PER CHIEDERE LA CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE SUI RIFIUTI, prima che scatti il commissariamento della Regione, in quanto il Comune è inadempiente rispetto all'adozione dello schema di convenzione sui rifiuti, da approvare entro 30 giorni dalla comunicazione della Regione, avvenuta il 6 giugno u.s..

Benissimo! Il 6 luglio, Palmiro e i soci del bordello Marche, approvino la convenzione, al posto del Consiglio comunale, come hanno fatto per lo scioglimento e la fusione della Fondazione TSM. Quanto a Perilli, forse non ha capito che il Segretario di un Partito, IN DEMOCRAZIA, NON PUO' PERMETTERSI DI DARE ORDINI ALLE ISTITUZIONI. Ciò avveniva durante il periodo della dittatura fascista. Gli italiani se ne sono liberati. Gli anconitani presto si libereranno del giogo PD-Favisti: Jesi è solo l'anticipo. Dopo quelle di Pelosi, sono attese quelle di Perilli, Favia e Ucchielli. E' il minimo che si può fare in una democrazia.


da On. Eugenio Duca
Capo gruppo di Sinistra per Ancona – SEL





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2012 alle 17:24 sul giornale del 03 luglio 2012 - 844 letture

In questo articolo si parla di politica, sinistra per ancona, Eugenio Duca, SeL, Sinistra Ecologia e Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/A6P





logoEV
logoEV