contatore accessi free

MusicAmuseo: la XIV edizione si apre il 6 luglio con il quartetto d'archi

quartetto d'archi 5' di lettura Ancona 03/07/2012 - Torna musicAmuseo con un’edizione particolare che spazia tra i vari stili di musica: dalla classica di Beethoven alle melodie gitane e klezmer.

Torna musicAmuseo con un’edizione particolare che prevede anche un una grande orchestra europea e spazia tra i vari stili di musica: dalla classica di Beethoven alle melodie gitane e klezmer. Il programma si snoda tra il centro storico della città di Ancona fino alla Mole Vanvitelliana ed altri suggestivi luoghi della provincia, abbinando artisti internazionali a talenti marchigiani.

Il programma si apre venerdì 6 luglio, a Polverigi, Cortile di Villa Nappi con il QUARTETTO DELLE MARCHE. Il principale quartetto d’archi marchigiano interpreta, nella splendida cornice della Villa, il grande Quartetto “Imperatore” di Haydn, con le celebri variazioni sull’Inno di Germania, e tre rari gioielli del repertorio spagnolo e italiano del ‘900. Venerdì 13 luglio la rassegna è ad Ancona nel Chiostro del Museo Diocesano, storica sede di Musicamuseo fin dai suoi esordi, con il DUO GIOVANNI GNOCCHI & CHIARA OPALIO.

Primo Violoncello Solista in grandi orchestre come la Royal Philharmonic di Londra e della Camerata del Mozarteum di Salisburgo, Giovanni Gnocchi presenta assieme alla bravissima Chiara Opalio un programma che affianca la classicità beethoveniana all’evanescente Novecento francese, in omaggio ai 150 anni dalla nascita di Debussy. Prima e dopo il concerto sarà possibile effettuare una visita guidata al Museo Diocesano per conoscere una delle importanti opere esposte.

Mercoledì 25 luglio Musicamuseo resta ad Ancona, alla corte della Mole Vanvitelliana, con la YOUTH ORCHESTRA OF THE NETHERLANDS (JURJEN HEMPEL, direttore e NINO GVETADZE, pianoforte). Il meraviglioso Secondo Concerto di Rachmaninov e la struggente Sinfonia “Patetica” di Ciaikovskij interpretati da una delle migliori orchestre giovanili d’Europa, formata da 80 tra i migliori talenti d’Olanda, insieme alla splendida pianista georgiana Nino Gvetadze, acclamata in ambito internazionale.

L’evento è inserito nel cartellone di AMO LA MOLE ed è abbinato a un'iniziativa FAI - Delegazione di Ancona a favore del restauro di monumenti nelle zone terremotate dell'Emilia Romagna. Lunedì 30 luglio ancora alla corte della Mole Vanvitelliana con il QUARTETTO K. Musiche di luoghi e tempi lontani attraverso una rivisitazione di antiche melodie di varie regioni, dall'Europa centrale, con la grandezza dell'Impero austro-ungarico, fino ad arrivare alle terre dello Zar di Russia, passando attraverso le tradizioni ungherese e boema.

Popoli dal passato travagliato, con un repertorio dai ritmi serrati carico di nostalgia e capace di parlare diritto all'anima dell'ascoltatore. I più grandi compositori hanno tratto ispirazione dalle loro melodie ed è per questo motivo che nel programma convivono musiche di autori classici della Vienna di fine Ottocento come Dvorak, Brahms e Lehar accanto a quelle dei musicisti girovaghi gitani e klezmorim.

Accanto a czarde e zingaresche, verranno proposti brani del grande Roby Lakatos, violinista magiaro capace di unire e rielaborare secondo stili differenti la musica classica con la magia della vitalità gitana ed offrire un rinnovato e fresco piacere agli ascoltatori e agli amanti della musica. Inserito nel cartellone di AMO LA MOLE.

Martedì 21 agosto 2012 la rassegna si sposta a Camerano, Città sotterranea con MASSIMO MAZZONI, sassofoni e CHRISTIAN RIGANELLI, fisarmonica in "I labirinti segreti del Klezmer: melodie e suggestioni sotterranee". Un percorso notturno ricco di storia, leggenda ed emozioni evocate da antiche sonorità ebraiche. Un’occasione speciale per scoprire il fascino di una “classicità popolare” nelle suggestioni della città sotterranea. Dal 20 al 23 settembre 2012 al Teatro delle Muse di Ancona, "L'ARTE DEL BELCANTO", corso di tecnica vocale e interpretazione con Luciana Serra.

Il 23 settembre al Ridotto delle Muse Concerto finale della masterclass con Mirca Rosciani al pianoforte. Luciana Serra, vera leggenda della Lirica, ripropone una masterclass aperta a giovani cantanti di tutto il mondo. L'evento si conclude con il concerto dei migliori corsisti. Il Festival musicAmuseo 2012 è un evento culturale ideato e realizzato dall’Associazione musicAncona, con il sostegno e la collaborazione di: Comune di Ancona, Comune di Camerano, Comune di Polverigi, Sistema Museale della Provincia di Ancona, Fondazione Teatro delle Muse, AMici della Lirica di Ancona, Arte del Belcanto di Lugano, Pro Loco di Polverigi e Pro Loco Carlo Maratti di Camerano.

In occasione dei concerti del 6 e 13 luglio e 21 agosto, verrà offerto un simpatico intermezzo enogastronomico. Concerti del 6/7: ingresso gratuito Concerto del 13/7: interi €15 - giovani fino a 20 anni e disabili: ingresso gratuito Concerto del 25/7: interi €12 - giovani fino a 20 anni: € 6 - ragazzi fino a 12 anni e disabili: gratuito Concerto del 30/7: interi €10 - giovani fino a 20 anni: € 5 - ragazzi fino a 12 anni e disabili: gratuito Concerto del 21/8: ingresso € 5 / prenotazione consigliata.

Concerto del 23 settembre: ingresso gratuito Vendita biglietti da un’ora prima del concerto. Prevendita per i concerti del 25 e 30/7 presso la biglietteria del Teatro delle Muse (tel. 071 52525) Prenotazioni per il concerto del 21/8: Ufficio Turistico di Camerano - tel. 071 7304018 / email: info@turismocamerano.it INFORMAZIONI: Associazione musicAncona: tel. 071/7390352 - fax 071/7391285 - email: info@musicancona.it – website: www.musicancona.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2012 alle 18:44 sul giornale del 04 luglio 2012 - 659 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, musicAmuseo, ancona e provincia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/A0U





logoEV
logoEV